Giugno 2021 presenta numeri positivi per quanto riguarda il mercato delle moto nuove e usate. Numeri che non possono essere paragonati con il 2020, caratterizzato e segnato inevitabilmente dalla pandemia, e che quindi vengono confrontati con il 2019, trovando riscontri che fanno ben sperare il settore delle due ruote.

UE, stop ai motori tradizionali dal 2035: appuntamento al buio per le moto

IMMATRICOLAZIONI MOTO E SCOOTER: LE CIFRE

Partiamo dai dati relativi alle moto nuove. Nel mese di giugno 2021 sono state immatricolate 16.591 moto (-1,75% rispetto al 2020) e 22.599 scooter (+1,56%). La crescita, rispetto al 2019, è addirittura del 34,9%, senza dimenticare le immatricolazioni dei ciclomotori, che si attestano a quota 2.355.

USATO: PIÙ PASSAGGI DI PROPRIETÀ

Anche il campo dell'usato fa sorridere. Al netto delle minivolture, infatti, a giugno 2021 si sono registrati 74.793 passaggi di proprietà considerando complessivamente sia moto che scooter; nello stesso periodo del 2019 i passaggi erano stati 57.383. E l'usato cresce anche in confronto ai primi sei mesi del 2020: tra gennaio e giugno 2021 infatti i passaggi di proprietà di moto e scooter di seconda mano sono stati 365.175, un aumento del 56,67% rispetto allo scorso anno (233.100).

Moto elettriche, ANCMA: ottima crescita nel primo semestre 2021