Notizie positive per quanto riguarda le immatricolazioni: i dati arrivano da ANCMA, l’Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori che analizza mese per mese le vendite delle due ruote motorizzate, suddividendole anche per modelli e settori.

I dati globali parlano di ben 18.114 immatricolazioni di mezzi superiori ai 50 ccn el mese di febbraio, ovvero l’11,8% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il mercato allunga  sia negli scooter che, con 9.273 pezzi venduti, e un +11,1%, sia fra le moto che aumentano del 12,5%  con 8.841 veicoli immatricolati. Segno positivo anche nel settore dei ciclomotori che totalizzano 1.678 vendite pari a +53,5% rispetto a febbraio 2019.

ANCMA ha già fatto i conti anche relativamente al primo bimestre del 2020: siamo ad un totale di 32.756 veicoli immatricolati, pari a una crescita del 10% rispetto allo stesso periodo del 2019. In particolare, gli scooter con 17.082 vendite fanno segnare +11,5% mentre le moto totalizzano 15.674 veicoli, con un +8,3%. Benissimo anche i ciclomotori che crescono del 51,6% rispetto al primo bimestre 2019, con 3.462 veicoli venduti, evidenziando l’effetto positivo degli incentivi.

Con il contributo statale, infatti, le vendite dei ciclomotori elettrici si sono triplicate rispetto allo stesso periodo del 2019, arrivando a 1.391 unità; stessa tendenza per i motocicli a emissioni zero, che totalizzano 645 immatricolazioni.

Il Coronavirus qui non fa vittime

E tutto questo, nonostante il Coronavirus che proprio a febbraio è esploso nel nostro Paese.

Stiamo raccogliendo informazioni sullo stato di salute delle nostre aziende dopo l’improvvisa accelerazione della crisi sanitaria che ha investito il nostro Paese: filiere produttive, tenuta delle scorte nel medio termine,  logistica, saranno oggetto di attento monitoraggio nelle prossime settimane”, ha annunciato Paolo Magri, presidente di Confindustria ANCMA. “Le statistiche del mese di febbraio, attese dagli operatori per valutare la risposta del mercato, sembrano comunque indurre a un certo ottimismo e mettono in luce un paese che non vuole soccombere alla paura, ma, al contrario, tornare alla normalità”.

La top 10 di febbraio

In cima alla classifica dei più venduto di febbraio c’è lo scooter SH 150 di Honda, con 1.068 unità, seguito a distanza dal Beverly 300ABS di Piaggio, a quota 588 unità. Nella top 5 altri tre scooter: Yamaha TMax, con 525, Honda SH 300 con 507 e Honda SH 125, con 491, che cedono qualche posizione. Al sesto posto assoluto c’è la vincitrice fra le moto: la BMW R 1250 GS, che in febbraio ha venduto 377 unità. A completare la top ten il Kymco Agility 125 R16, settimo con 339 unità, il Piaggio Liberty 125 ABS, ottavo a quota 324, e la seconda moto della top ten, la Honda Africa Twin, con 297 unità immatricolate. Yamaha X Max 300, con 286 unità, s’infila nella top ten per sole 3 lunghezze, battendo la terza moto del lotto, la BMW R 1250 GS Adventure.

Le moto

Nelle moto svettano le oltre 1000cc con 4.428 vendite pari al +4,2%. Le moto tra 800 e 1000cc sono stabili, con 3.867 pezzi venduti. In ripresa le moto da 300 a 500cc con 2.646 unità, ovvero un +4,2%. Impennata delle medie cilindrate tra 600 e 750cc: 2.491 moto registrano un +40,7%. Sotto la media la crescita delle 125cc con 1.680 unità e un +5,1%. Infine 562 pezzi venduti e un buon +20,6% per le 150-250cc.

Il segmento più venduto delle moto è quello delle enduro stradali, al primo posto con 6.154 unità in progresso del  +6,1%. Le naked sono al secondo posto con 5.254 pezzi  e segnano un +10,5%; seguono le moto da turismo, con 1.918 immatricolazioni e un +4,7%; in calo le custom a quota 689, con -6,4%; allungano di brutto le sportive con 982 pezzi venduti, ovvero +40,7%; infine le supermotard sono in ripresa con 418 moto pari al +10,9%

Gli scooter

Fra gli scooter over 50cc vincono i 125cc con 5.970 pezzi e un +8,7%, mentre arretrano quelli fel segmento 300-500cc con 5.847 veicoli e un -8%. Allungano gli scooter da 150 fino a 250cc con 3.295 vendite pari al +31,6%. Raddoppiano addirittura i maxiscooter oltre 500cc, con 1.965 unità.

La top ten moto: BMW regina, Guzzi continua la scalata

1                   BMW                  R 1250 GS                              637

2                   HONDA             AFRICA TWIN                          610

3                   BMW                 R 1250 GS ADVENTURE         501

4                   YAMAHA          TRACER 900                            390

5                   YAMAHA          TENERE 700                            330

6                   KAWASAKI      Z 900                                        301

7                   BENELLI          TRK 502 / TRK 502 X               267

8                   DUCATI            SCRAMBLER 800                    254

9                   YAMAHA          MT-09                                       252

10                 MOTO GUZZI    V85 TT                                    227

La top ten scooter: inscalfibile Honda SH

1                   HONDA           SH 150                                  1.708

2                   PIAGGIO          BEVERLY 300 ABS               1.066

3                   YAMAHA         TMAX                                     1.050

4                   HONDA           SH 300                                     886

5                   HONDA           SH 125                                     848

6                   KYMCO          AGILITY 125 R16                      665

7                   PIAGGIO          LIBERTY 125 ABS                  604

8                   HONDA            X-ADV 750                             569

9                   YAMAHA         XMAX 300                               562

10                 HONDA           FORZA 300                             463

Il motociclismo ai tempi del coronavirus