Si fa un gran parlare di Green Pass, o pass verde, ovvero il certificato - quasi una sorta di lasciapassare - per muoversi tra le regioni in Italia e in Europa. Se ne parla molto, sì, ma ci sono ancora tanti aspetti che vanno chiariti. Tipo: quando entrerà in vigore? Proviamo a raccogliere quanto trapelato finora.

Turismo In Moto, da Bari al Gargano: meraviglie di Puglia

Il pass per l’Italia

Il premier Draghi ha annunciato il 4 maggio 2021, durante il G20, che il green pass nazionale, quindi quello per muoversi in Italia, sarà attivo a partire dal 15 maggio, giorno nel quale scade l'ordinanza del ministro della Salute Speranza (quarantena di 5 giorni per chi entra in Italia da un Paese dell’Ue). L’ordinanza ovviamente non sarà rinnovata e dal 15 maggio chi arriva in Italia, che sia un turista o un cittadino che rientra, potrà circolare senza problemi ma solo se munito di pass verde. Si tratta di un certificazione dove vengono attestati o la vaccinazione, o il tampone negativo (non sappiamo se basti il rapido o ci voglia il molecolare) fatto nelle 48 ore prima, oppure la guarigione dal Covid da non più di 6 mesi. L’idea è quella di fare un pass digitale, che difficilmente sarà funzionante per il 15 maggio: almeno all'inizio, dunque, è probabile che servirà una certificazione cartacea rilasciata dalle autorità sanitarie di riferimento che attesti i punti spiegati poco sopra (d’altronde siamo stati più di un anno con l’autocertificazione, cosa cambia?).

E per l’Europa?

Un discorso differente, sotto alcuni aspetti, va fatto per il pass europeo. Tra tutti, le tempistiche: il Green Pass che permette di spostarsi tra gli stati dell’Ue dovrebbe (e il condizionale è obbligatorio) entrare in funzione verso la metà giugno 2021. I criteri per lo spostamento sono gli stessi del pass italiano. Ma ci sono molte questioni in ballo: la privacy dei cittadini, la richiesta di eventuali tamponi gratuiti, l’estensione o meno del pass anche ai paesi non membri. Ai singoli Paesi, tuttavia, resta la facoltà di imporre la quarantena all’ingresso, anche in presenza del Green Pass.

"On the road, on the beach": il raid in Sardegna con In Moto