Trentino, arrivano 12 varchi e 24 telecamere. I motociclisti: "Non verrà più nessuno"

Trentino, arrivano 12 varchi e 24 telecamere. I motociclisti: "Non verrà più nessuno"© Enrico Puecher

Per limitare il traffico sui quattro passi principali, Sella, Pordoi, Gardena e Campolongo. Allarme per gli utenti su due ruote: "Si fa passare il messaggio di una caccia alle streghe"

Redazione - @InMoto_it

Dopo la notizia di limiti imposti alle moto di 60 Km/h nella Provincia di Trento, ecco arrivare un'altra poco piacevole novità per i motociclisti che frequentano i Passi di quella splendida zona d'Italia.
Per limitare il traffico sul Sella, il Pordoi, il Gardena ed il Campolongo, le mete più assidue proprio dai motociclisti, si sarebbe già avviato il bando per la realizzazione di 12 varchi elettronici, con 24 telecamere (una per ogni senso di marcia), che avrebbero lo scopo di controllare il traffico.

L'obiettivo dichiarato è quello di capire come, quando e con quali modalità si muovono i turisti. Ma molti sono convinti che in realtà sia un modo come un altro per scoraggiare la frequentazione da parte dei tanti motociclisti che scelgono come meta quelle zone.

VADE RETRO

Quello che sembra emergere, ammettiamolo, è che gli utenti su due ruote siano visti come "ospiti poco graditi", ed invitati "gentilmente" a fare inversione e puntare verso altri panorami, altri luoghi da scoprire: "Così non verrà più nessuno, stiamo facendo passare il messaggio di una caccia alle streghe", la voce preoccupata dei motociclisti.

FONTE| ALTO ADIGE.IT

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento