Suzuki ha già portato i test ride gratuiti dei nuovi modelli in buona parte del territorio nazionale, e ora si prepara a vivere un altro weekend di test test ride prima della sosta nel mese di agosto, per riprendere poi a settembre il suo viaggio nelle concessionarie Suzuki d’Italia.

Gli appuntamenti

In programma nel prossimo weekend di luglio ci sono due appuntamenti, che daranno modo agli appassionati in Umbria e in Sardegna di salire in sella alla Sport Enduro Tourer di Hamamatsu e di toccare con mano le sue qualità.

Sabato 25 luglio il V-Strom Tour farà tappa da Masci Moto, in via Benucci, a Terni; domenica 26 luglio un’altra struttura Suzuki porterà un nutrito lotto di moto presso Fuorigiri, in via Riva Villasanta 182, a Cagliari.

In entrambe queste giornate il V-Strom Tour 2020 permetterà ai partecipanti di vivere momenti all’insegna della comune passione per la moto e dello spirito di libertà.

Con la sua formula, il Tour ha sinora riscosso un grande successo: nonostante l’avvio dei test ride sia avvenuto con forte ritardo a causa della pandemia, già circa settecento persone hanno approfittato dell’iniziativa per salire in sella alla V-Strom 1050XT e oltre trecento si sono prenotate in anticipo per le date previste a settembre. 

Test ride in sicurezza

Il V-Strom Tour 2020 è stato studiato sotto ogni punto di vista perché ogni data della manifestazione si tenga in condizioni di assoluta sicurezza. Al loro arrivo lo staff misura la febbre ai partecipanti e si attiva perché le persone non diano poi vita ad assembramenti negli spazi della concessionaria, mantenendo una distanza adeguata e indossando gli eventuali dispositivi di protezione previsti localmente.

Sul posto è sempre disponibile una soluzione disinfettante per le mani e le V-Strom 1050XT vengono pulite e igienizzate con cura al termine delle prove, al pari degli arredi e delle attrezzature impiegate dal personale Suzuki.

Come partecipare

Partecipare al V-Strom Tour 2020 è semplice. Per iscriversi è sufficiente collegarsi al sito dei Tour Suzuki e registrarsi online, selezionando quindi la data e il luogo in cui si desidera fare il test ride. Per ogni appuntamento il sito fornisce l’indirizzo del luogo da cui partono le prove e consente di verificare la disponibilità di una moto nelle diverse fasce orarie previste per le uscite in strada, che durante la mattina vanno indicativamente dalle 10 alle 13 e nel pomeriggio dalle 14 alle 19.

I test devono essere effettuati senza passeggero a bordo e utilizzando casco e abbigliamento tecnico propri.

Un test ride completo

Ogni turno di prova dura circa 45 minuti, un tempo che permette di familiarizzare con la V-Strom 1050XT e di apprezzare le sue prestazioni, oltre al confort di marcia. Il test ride si snoda su strade aperte al traffico con un apripista Suzuki a condurre il gruppo, la sessione di guida ha una durata approssimativa di mezz’ora ed è preceduto da un briefing di una decina di minuti: una chiacchierata informale durante la quale lo staff Suzuki illustra le modalità della prova e il funzionamento dei comandi e dei tanti sistemi elettronici di cui è dotata di serie la V-Strom. Le tecnologie di bordo aumentano la sicurezza di marcia e il piacere di guida, rendendo più semplice, pratico e divertente l’uso della moto in molte situazioni.

Da Suzuki avvertono che le tappe del V-Strom Tour potrebbero subire variazioni o cancellazioni in caso di condizioni meteo molto avverse o di altre esigenze.

Suzuki V-Strom 1050 MACHI: l'enduro è ancora più tourer