Honda è in fermento dopo il lockdown per il Coronavirus: da una parte lo scooter ADV 150 sembra arrivare anche sul mercato europeo, su un altro fronte la CB4X è sempre più vicina alla produzione di serie e se in Italia il Coronavirus costringe Honda a ritardare la consegna della nuova CBR1000RR-R, ora arriva anche una promozione speciale per far ripartire le vendite con slancio dopo il lungo periodo del ‘lockdown’, peraltro non ancora del tutto terminato.

Con il mercato “bloccato” ad aprile, i vertici di Honda hanno pensato a tutte le possibili opzioni per affrontare la tanto attesa ripartenza. L’obiettivo era ambizioso: spostare sensibilmente in avanti e alle migliori condizioni possibili, l’inizio dell’esborso economico, e porre le due ruote come la via maestra per assecondare il necessario distanziamento sociale durante gli spostamenti.

La formula “Variamente”

La Casa dell’Ala ha realizzato così la formula di finanziamento “Variamente”, dai connotati davvero estremi: può arrivare a 60 mesi: si comincia a pagare dopo 6 mesi dall’acquisto e le prime 24 rate sono di importo sensibilmente inferiore alle restanti 36 ma in ogni caso tutto con interessi 0% (TAN 0% TAEG 2.46%) per entrambi i periodi. L’offerta è valida fino al 30 giugno e coinvolge tutta la gamma, moto e scooter, di qualsiasi cilindrata.

L’iniziativa piace ai concessionari ufficiali Honda, che dal 4 maggio hanno finalmente rialzato le saracinesche e si sono adoperati per adeguare il layout dei flussi di clientela all’interno dei locali.

Una soluzione per tutti

“Durante il lungo periodo di permanenza a casa, in smart-working abbiamo lavorato senza sosta alla ricerca di soluzioni che potessero contribuire a risolvere, da un lato il problema della mobilità personale, dall’altro la ridotta capacità di spesa di tanti consumatori”, ha detto William Armuzzi, Motorcycle General Manager di Honda Motor Europe Ltd. Italia.

Insieme ad Agos,  nostro partner storico per il credito al consumo, siamo riusciti a mettere a punto questa formula straordinaria, e i primi riscontri sono incoraggianti, in tantissimi stanno già scegliendo o tornando alle due ruote, il che ci rende doppiamente soddisfatti, perché significa anche minore inquinamento, riduzione del traffico e, ne siamo certi, grande divertimento e praticità", ha concluso William Armuzzi.

Qui l’elenco dei concessionari ufficiali Honda.

Comparativa Superbike 1000 - COME SONO FATTE