Dopo aver fatto ripartire alcuni servizi dalla sua sede principale a Barcellona, come la ricezione e le spedizioni degli ordini diretti a tutti i punti vendita europei, LS2 Helmets ha deciso di donare 5.200 mascherine ad alcuni ospedali italiani, in questo difficile momento di emergenza sanitaria da coronavirus. 2.800 mascherine certificate FFP2 sono arrivate all'Ospedale Civile di Brescia-ASST Spedali Civili di Brescia e all'Ospedale dei Bambini di BresciaASST Spedali Civili di Brescia, mentre le restanti 2.400 mascherine FFP2 sono state donate all’Ospedale Misericordia di Grosseto.

Brembo: fra beneficenza e "shopping"

Le donazioni continuano

L’azienda spagnola produttrice di caschi ha voluto donare le mascherine per aiutare medici e personale sanitario. “Vogliamo dimostrare vicinanza e sostegno alla popolazione italiana in questo momento di enorme sofferenza. Desideriamo dare un segnale positivo e di impegno concreto, nella convinzione che con il contributo congiunto di tutti si possa uscire dall’emergenza e ripartire”, ha dichiarato Giuseppe Porcu, CEO di LS2.

Non solo aiuti per l’Italia. LS2 Helmets, nei prossimi giorni, donerà anche 2.400 mascherine FFP2 all’ospedale di Sant Joan Despi’ Moises Broggi di Barcellona.

Coronavirus, Fausto Gresini dona fondi all'ospedale di Faenza