Aprilia All Stars, sospeso per Coronavirus

La Casa di Noale annuncia l’annullamento dell’evento del 9 maggio al Mugello. Non è ancora stata fissata una nuova data

Fiammetta La Guidara

L’emergenza Coronavirus sta creando incertezza, e i tempi di ‘quarantena’ sembrano allungarsi. Per questo Aprilia ha deciso di rinviare uno dei suoi eventi più importanti dell’anno: l’Aprilia All Stars, in programma per il 9 maggio al circuito del Mugello.  

Al momento non è stata comunicata una data alternativa. “Sappiamo però che dopo questo periodo sarà ancora più bello ritrovarsi tutti in sella per celebrare la nostra passione per la moto!” comunica Aprilia attraverso i propri canali ufficiali.

La festa è rimandata

Dopo il WDW, rimandato da Ducati direttamente al 2021, adesso è Aprilia ad essere costretta a cancellare la propria festa. La giornata, infatti, era un evento per celebrare uno dei marchi più vincenti del motociclismo, la sua storia, le sue moto, i suoi campioni di oggi e di ieri. Tra loro, avrebbero dovuto esserci i piloti del team Aprilia MotoGP e la Aprilia RS-GP al via della classe regina del Motomondiale.

Top 5: le sportive più "sexy" del 2020 FOTO

Top 5: le sportive più "sexy" del 2020 FOTO

Cavalli e velocità: le sportive più stuzzicanti per il 2020 arrivano da Yamaha, Ducati, Triumph, Honda e Aprilia

Guarda la gallery

L’Aprilia All Stars era molto atteso anche perché avrebbe costituito il debutto in pista dell’Aprilia RS 660, la sportiva di Noale che si rivolge a una nuova generazione di motociclisti.

Nella giornata, sarebbero scesi in pista anche i giovani piloti del nuovo campionato italiano FMI Aprilia Sport Production, sotto l’occhio vigile di Max Biaggi.

Ma ora è tutto rimandato, a data da destinarsi. 

Aprilia RS 660: probabili dati tecnici e disponibilità

 

 

 

 

 

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento