Nuove Ducati Scrambler 2022: Tribute PRO e Urban Motard

Nuove Ducati Scrambler 2022: Tribute PRO e Urban Motard

La Casa bolognese svela le sue ultime novità dedicate agli appassionati della Land Of Joy. Caratteristiche, prezzi e disponibilità

Nella galassia Ducati, quello Scrambler è un mondo a sé, che vanta una gamma di modelli sempre più varia e articolata. Una proposta che quest’anno si allarga ulteriormente con l’arrivo di due novità: la Scrambler 1100 Tribute PRO, che va ad affiancare la Dark PRO e la Sport PRO tra le versioni più performanti; e la Scrambler Urban Motard, equipaggiata con lo stesso bicilindrico a L da 803 cm3 comune alla Icon, alla Icon Dark, alla Nightshift e alla Desert Sled. 

DUCATI SCRAMBLER TRIBUTE PRO

Iniziamo dalla prima. La livrea “Giallo Ocra” e i numerosi particolari che rimandano dritti alle Ducati degli anni ’70 - come il logo Ducati dell’epoca disegnato da Giugiaro e i cerchi a raggi neri - non sono un caso. Questo, infatti, è un modello celebrativo, che nasce per rendere omaggio alla storia del motore bicilindrico raffreddato ad aria, a cinquant’anni dalla sua prima apparizione su una moto di Borgo Panigale: la Ducati 750 del 1971.
La base tecnica è la stessa delle altre Scrambler 1100 PRO. Il motore, quindi, è il noto bicilindrico da 1.079 cm3 con una potenza massima di 85 CV a 7.250 giri/min e un picco di coppia di 90 Nm a 4.750 giri/min. Sul fronte dell’elettronica, non mancano 3 Riding Mode di serie, ognuno associato a diversi Power Mode e differenti livelli di traction control. Come per tutta la gamma Scrambler, anche qui, inoltre, è presente di serie l’ABS Cornering per una maggiore sicurezza in curva; e non manca la predisposizione per il Ducati Multimedia System (DMS), che permette la connessione bluetooth con lo smartphone. Il faro anteriore è dotato di guidaluce a LED, mentre ulteriori dettagli stilistici distintivi sono gli specchietti retrovisori circolari e la sella in pelle marrone con cucitura dedicata. Non manca, infine, la presa USB posizionata sotto la sella. Prezzo: a partire da 13.990.

DUCATI SCRAMBLER URBAN MOTARD

Passando alla Urban Motard, il primo suggerimento arriva dal nome: una moto che nasce prima di tutto per farsi notare in ambiente metropolitano, mescolando efficacemente stile modaiolo e richiami alla sportività. Il Centro Stile Ducati ha interpretato questi concetti attraverso la proposta di una nuova livrea, che unisce in maniera inedita il bianco Star White Silk e il Rosso Ducati GP ’19, in una grafica originale e dal forte impatto, con richiami al mondo della street art e dei graffiti. Tecnicamente, invece, ritroviamo a bordo il bicilindrico a L da 803 cm3 con distribuzione desmodromica, riuscito mix di frizzantezza e trattabilità: eroga una potenza massima di 73 CV a 8.250 giri/min e una coppia di 65 Nm a 5.750 giri/minuto. Il richiamo al mondo Motard arriva invece dalle ruote a raggi da 17”, dal parafango anteriore alto, dalla sella piatta e dalle tabelle portanumero laterali. Anche questo modello è dotato di serie del faro anteriore con DRL a LED, e di faro posteriore con tecnologia full LED a diffusione. Prezzo: a partire da 10.590.

Test CFMOTO 700CL-X Heritage, i voti del #SottoEsame

NUOVE SCRAMBLER 2022: DISPONIBILITÀ

Nuova Ducati Scrambler Tribute PRO: la gallery

Nuova Ducati Scrambler Tribute PRO: la gallery

La livrea “Giallo Ocra” e i numerosi particolari che rimandano dritti alle Ducati degli anni ’70 - come il logo Ducati dell’epoca disegnato da Giugiaro e i cerchi a raggi neri - non sono un caso. Questo, infatti, è un modello celebrativo, che nasce per rendere omaggio alla storia del motore bicilindrico raffreddato ad aria, a cinquant’anni dalla sua prima apparizione su una moto di Borgo Panigale: la Ducati 750 del 1971.

Guarda la gallery

Entrambe le due novità della gamma Scrambler sono già disponibili presso le concessionarie della rete Ducati, anche in versione 35 kW per i possessori di patente A2 (su tutti i modelli di Borgo Panigale a 35 kW, è prevista inoltre un’agevolazione di 1.000 euro sul prezzo di listino). E per gli amanti della customizzazione, nel pieno spirito della “Land of Joy”, non manca un’ampia scelta di abbigliamento e accessori in catalogo. I primi comprendono caschi, capi tecnici e prodotti lifestyle, mentre gli accessori spaziano dalle selle, alle guance serbatoio, fino agli scarichi omologati.

Nuova Ducati Scrambler Urban Motard FOTO

Nuova Ducati Scrambler Urban Motard FOTO

Nella galassia Ducati, quello Scrambler è un mondo a sé, che vanta una gamma di modelli sempre più varia e articolata. Una proposta che quest’anno si allarga ulteriormente con l’arrivo di due novità: la Scrambler 1100 Tribute PRO, che va ad affiancare la Dark PRO e la Sport PRO tra le versioni più performanti; e la Scrambler Urban Motard, equipaggiata con lo stesso bicilindrico a L da 803 cm3 comune alla Icon, alla Icon Dark, alla Nightshift e alla Desert Sled

Guarda la gallery

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento