A Mattighofen hanno la straordinaria capacità di istigare la parte più animalesca di ogni motociclista. Ricordate il primo concept della 1290 Super Duke? Il video di presentazione era un cocktail di sgommate, fumo e maleducazione motociclistica. Oggi, con il politically correct che dilaga sempre più, KTM ribadisce la sua indole di azienda con i cosiddetti “contro” e presenta questa speciale versione della Super Duke chiamata RR (l'avevamo già paparazzata in giro). Se vi interessa però dovete affrettarvi: sarà prodotta in soli 500 esemplari e venduta solamente online (prenotazione dal sito) al prezzo di 25.690 euro. 

Particolari pregiati per la Super Duke RR ed il peso cala di 9 Kg

Come già anticipato, esteticamente la KTM 1290 Super Duke RR somiglia molto al prototipo di EICMA 2019. La scheda tecnica è chiara: il bicilindrico LC8 di 1.301 cc qui arriva a 180 CV e 140 Nm, mentre il peso è stato ridotto di 9 kg (ora 180) grazie a numerosi interventi. Quali? Rispetto alla standard, la RR monta cerchi forgiati (-1,5 kg, migliorano naturalmente anche l’agilità), telaietto posteriore in fibra di carbonio (ospita la sella monoposto) e scarico Akrapovic Slip-On Line in titanio con fondello in carbonio (optional c’è l’Evolution Line, che però non è omologato per l’utilizzo su strada). Gli pneumatici sono i nuovissimi Michelin Power Cup2, le sospensioni sono WP Apex Pro 7548 (l’ultimo ritrovato dell'azienda) completamente regolabili e l’acceleratore è del tipo Quick-Turn (di fatto un gas rapido: ha un angolo di apertura di 65 gradi, 7 in meno rispetto a quello di serie). Non mancano infine nuove luci di posizione a LED, che integrano le frecce e la luce del freno adattiva.

Top5, usato: moto che cresceranno di valore nei prossimi anni (Parte 2)