In Cina si chiama SRT 500, porta il marchio Qianjiang e di certo in Italia non la vedremo mai, se non sotto ben altra denominazione e veste, quella di Benelli TRK 502X, i cui aggiornamenti per il 2021 potrebbero riflettere proprio le caratteristiche della moto cinese, secondo ultime indiscrezioni.

BASE TRK 502X, MA CON ALCUNE DIFFERENZE

Qianjiang, proprietaria di Benelli, ha relizzato SRT 500 sulla base dell'attuale TRK 502X. Cambia però l'estetica e l'ergonomia, arriva l'illuminazione full LED e una nuova strumentazione TFT da 5". Dal punto di vista della propulsione, rimane invariato il bicilindrico da 500cc, anche se il forcellone in alluminio e una revisione delle sovrastrutture fanno ipotizzare che la TRK 502X 2021 possa pesare una decina di chilogrammi in meno.

Le altre novità riguardano l'impianto frenante, adesso targato Brembo, e dotato del sistema ABS Bosch di ultima generazione.

PER ADESSO SOLO INDISCREZIONI

Se QJ SRT 500 sia l'effettiva anticamera della nuova versione di Benelli TRK 502X lo scopriremo prossimamente: in attesa delle notizie ufficiali, possiamo classificare queste informazioni solamente come rumors.

Benelli, nuova Leoncino Trail 800: artigli da off-road