A Mattighofen non si fermano mai. Con la scusa dell’Euro 5, gli uomini arancioni presentano la nuova KTM 890 Adventure R, che oltre a rispettare i nuovi limiti sulle emissioni alza l’asticella delle prestazioni. Non vi basta? Allora dovete correre: KTM ha pensato anche alla versione Rally, ancora più esclusiva e limitata in 500 esemplari pre-ordinabili online.

Naturalmente, la modifica più importante per la KTM 890 Adventure R riguarda il motore. Pur sempre bicilindrico parallelo frontemarcia, deriva strettamente da quello montato sulla Duke R: 889 cc, grazie a modifiche su scarico e centralina qui eroga 105 CV e 100 Nm di coppia massima (la 790 si fermava a 95 CV e 88 Nm). Confermato il telaio a traliccio in acciaio con il motore sollecitato, le sospensioni WP XPLOR (monoammortizzatore senza leveraggi ma con sistema PDS), cerchi a raggi in misura 21-18 pollici ed elettronica comprensiva di piattaforma inerziale, Riding Mode, Traction Control e ABS Cornering. Il peso? Non è dichiarato, ma ci aspettiamo essere di poco superiore ai 189 kg a secco della 790.

ANCHE LA VERSIONE ADVENTURE R RALLY

KTM però, come anticipato, non si è fermata qui. Hanno pensato anche a chi, per la guida in offroad, non vuole rinunce. Ecco allora la KTM 890 Adventure R Rally, versione speciale offerta in edizione limitata. Cosa aggiunge? Quello che serve: sospensioni WP XPLOR PRO completamente regolabili (e con escursione maggiorata a 270 mm), scarico Akrapovic (35% più leggero), deflettori sul cupolino, pedane rally, sella racing (più sagomata, piatta e più alta, 910 mm), quickshifter bidirezionale di serie, cerchi più leggeri, protezioni in fibra di carbonio per il serbatoio e livrea dedicata. Prezzo? 21.200 euro. Se vi intriga, però…dovete correre sul sito!