Alessandro Polita lo scorso anno è stato l’unico pilota Honda nel campionato tedesco della Superbike IDM e ha concluso la stagione con un bel quinto posto alle spalle di tre BMW e una Kawasaki.

Insomma, Alex è un che conosce bene la supersportiva della Casa alata. E per questo Honda lo scelto fra i piloti chiamati a provare la nuova Honda CBR 1000RR-R SP in Qatar. Il test è stato sintetizzato in un video, nel quale spiega la sensazione in sella.

I punti di vantaggio

“Finalmente ho capito il potenziale che abbiamo quest’anno”, ha detto il pilota marchigiano, che nel 2020 darà di nuovo l’assalto al titolo tedesco delle derivate di serie.

Rispetto allo scorso ha molti punti di vantaggio, specie il motore e l’elettronica. E’ una moto non semplicissima ma dà un feeling immediato venendo dal rettilineo nell’inserimento in curva, per una guida normale ma anche un po’ più aggressiva.

"E’ comunque ‘comprensibile’, questo è un punto di forza secondo me”, è il giudizio di Alex Polita dopo aver spremuto a fondo la CBR 1000RR-R SP.

Per saperne di più, e per vederlo in azione, guardate il video!

Honda CBR1000RR-R: il lato "hot" della Fireblade in versione SBK