Per enfatizzare le doti turistiche della V85 TT, Moto Guzzi ha proposto l’allestimento Travel, realizzato con accessori disponibili nel catalogo della Casa di Mandello del Lario: il parabrezza touring, che ha una superficie maggiorata del 60% rispetto all’originale, e valigie in materiale plastico con inserti in alluminio; quella destra, di 37 litri, può contenere un casco integrale e quella sinistra ha una capienza di 27,5 litri.

Di serie anche le manopole riscaldabili con pulsanti già inclusi nel comando elettrico sinistro, la coppia di faretti supplementari a LED, la piattaforma multimediale MIA e i pneumatici Michelin Anakee Adventure. Per questa versione c’è solo una colorazione disponibile: Sabbia Namib.

Eicma 2019: le 10 novità che promettono di stupirci

PASSANDO alla V7 III Racer, Moto Guzzi ha mostrato la versione 10th Anniversary, caratterizzata da un nuovo cupolino con parabrezza incorporato, arricchito da una grafica rossa (ripresa anche sulla gobba coprisella), sulla quale si nota il dettaglio celebrativo 10th Anniversary. La fanaleria è full LED. Inediti gli specchi retrovisori, curati i dettagli: il serbatoio è fasciato superiormente da una cinghia in cuoio e sulle tabelle porta numero laterali ci sono il numero 7 e la bordatura rossa con il dettaglio della bandiera Tricolore.

 

NEL 2020, l’unica V7 III ad essere prodotta in tiratura limitata sarà la Stone S, realizzata in 750 esemplari (sul riser del manubrio è inciso il numero di serie del modello), numero che evoca la cilindrata della “settemmezzo” di Mandello del Lario. La V7 III Stone S ha il serbatoio cromato satinato, fasciato superiormente da una cinghia in cuoio nero, i fanali e le gli indicatori di direzione a LED, il faro ribassato e il parafango posteriore più corto e snello. A tutto questo si aggiungono gli specchi retrovisori bar end. Non mancano gli pneumatici Dunlop Arrow Max Streetsmart.