Inutile dirlo, la nuova Ducati Panigale V4 è l’argomento rovente di questi ultimi giorni d’estate. Proprio oggi, inoltre, la Casa di Borgo Panigale ha svelato a Misano il nuovo motore che la equipaggerà, l’innovativo Desmosedici Stradale V4, che vi sveleremo, con un interessante approfondimento tecnico, nel prossimo numero di InMoto in edicola dal 15 settembre.

QUALCHE ANTICIPAZIONE - intanto vi lasciamo qualche anticipazione sul nuovo propulsore, un’unità V4 di 90° ruotato all’indietro di 42°, con numeri da brivido: 1.103 cm3, per una potenza dichiarata di oltre 210 CV a 13.000 giri/minuto, e una coppia massima di oltre 120 Nm (12,2 Kgm) da 8.750 a 12.250 giri/minuto, in configurazione Euro 4. L’albero motore, come sui prototipi Ducati MotoGP, è controrotante, per ridurre l’effetto giroscopico complessivo e conferire maneggevolezza ed agilità nei cambi di direzione. Mentre i perni di biella, sfalsati di 70° come sulla Desmosedici GP, comportano un ordine di accensione del tipo “Twin Pulse” per generare un’erogazione facile da gestire ed ottimizzare la trazione in uscita di curva (effetto “Big Bang”)... oltre a donare al mezzo un sound di scarico esaltante.

NUOVE FOTO - In attesa di vederla finalmente dal vivo al prossimo EICMA, spuntano intanto in rete altre immagini della nuova Panigale Superbike V4, che ritrova lo scarico basso e presenta un telaio inedito, apparentemente più lungo del precedente. Le forme della moto, almeno a giudicare da queste immagini, sembrano meno "slim" di quelle della Panigale 2 cilindri (insomma, la moto sembra un po’ più “cicciotta”); ma per ogni giudizio in merito alla linea sarà fondamentale aspettare di vederla dal vivo. Intanto, però, una cosa è certa, il codino con luci a LED  integrate è da urlo!