La notizia giunge direttamente dal Dipartimento dei trasporti del Regno Unito, che ha fatto esplicita richiesta per apportare le dovute modifica al Codice della strada così da introdurre una gerarchia tra gli utenti, chiarire la priorità di pedoni, ciclisti e motocilisti e stabilire manovre di sorpasso più sicure.

Regno Unito: denaro dei ladri di moto riutilizzato per ancore antifurto

Ecco i punti fondamentali

Presentata in via ufficiale al Parlamento, la versione rivista del Codice della strada – previa approvazione da parte della stessa assemblea – porterà all’implementazione di importanti novità. Su tutte, fa sapere lo stesso Dipartimento dei trasporti, quella di introdurre una gerarchia tra gli utenti della strada, con maggiori responsabilità per coloro che in caso di incidente potrebbero arrecare il danno maggiore; chiarire le norme esistenti sulla priorità di attraversamento pedonale; fornire indicazioni sulla priorità agli incroci per i ciclisti e stabilire nuove norme su distanze e velocità di sorpasso in sicurezza, nei confronti di ciclisti e motociclisti.

Cambierà quindi la gerarchia per tutti coloro che viaggeranno sulle strade del regno Unito. Un passo importante a difesa degli utenti più vulnerabili che andrà a sommarsi alla promessa fatta dal governo Johnson sull’aumento dei fondi per la costruzione di nuove strade, piste ciclabili e altri progetti per incoraggiare la mobilità sostenibile.

Asfalto a prova di usura? In Inghilterra la sperimentazione