Uno scooter moderno con un tocco retrò. Si presenta così la Vespa 98, un lavoro di design prodotto da Mightyseed – società di sviluppo e produzione industriale con sede in India -, che ha voluto omaggiare, reinterpretandone le storiche linee in chiave futuristica, la leggendaria creazione di Corradino D'Ascanio.

Lambretta “Lamblo” Custom by K-Speed: il mitico scooter si fa aggressivo

Audace e futuristica, ma dai toni retrò

Come fanno sapere da Mightyseed Designs, la versione concept elettrica di loro creazione vuole essere in tutto e per tutto una reincarnazione in chiave moderna del design originale della Vespa.

Il concetto alla base, dunque, è stato quello di catturare lo spirito dell’iconico scooter Piaggio, arricchendolo con spunti stilistici eleganti e allo stesso tempo aerodinamici. Come si può infatti vedere dai rendering pubblicati dalla società indiana, il frontale di Vespa 68 ha un aspetto molto audace rispetto a quello più classico mostrato dai mezzi originali Piaggio. A partire dal parafango anteriore, che sul concept ospita un piccolo faro a LED, dal manubrio in toni avveniristici e dall’assenza dei classici specchietti retrovisori, sostituiti da un sistema lidar posizionato nella parte posteriore.

Nel render presentato da Mightyseed, inoltre, il motore trae energia da un pacco batterie agli ioni di litio da 30 Ah, le luci posteriori sono posizionate verticalmente lungo gran parte del codino e la sella si presenta monoposto e con un tocco di stile in chiave retrò preso direttamente dai modelli Vespa dei primi anni ’50.

Raffaella Carrà e quei calendari con Vespa e Lambretta