Una moto sofisticata, che in genere richiedeva poca manutenzione e che in breve è riuscita a diventare una pietra miliare del settore delle moto di serie. Stiamo parlando della Honda CB750 K3 Four, ma più nello specifico della CB750 del ’73 messa all’asta da Bring a Trailer: un modello talmente immacolato da aver percorso appena 9.600 km in cinquant’anni.

Honda su Honda: in viaggio con la storia della CB

Ancora due giorni per aggiudicarsela

Acquistata nuova dal suo attuale proprietario, che l'ha tenuta praticamente chiusa in garage quasi per mezzo secolo, la CB750 K3 della Casa nipponica vanta un motore quattro cilindri in linea da 736 cc abbinato a una trasmissione a cinque velocità, un sistema di scarico con quattro terminali laterali (due per ogni lato), avviamento sia a pedale che elettrico, sella due posti e impianto frenante a disco singolo all'anteriore e a tamburo al posteriore.

Di particolare rilievo la livrea, ancora perfettamente intatta nella sua colorazione originale, con serbatoio del carburante rifinito in marrone metallizzato con accenti neri, dorati e bianchi e con i parafanghi interamente cromati. Della stessa fattura anche i cerchi a raggi da 19” all’anteriore e 18” al posteriore.

Attualmente la moto si trova ad Hancock, in Michigan, anche se sicuramente rimarrà lì ancora per pochi giorni. L’asta terminerà infatti il prossimo 28 luglio e al momento l’offerta più alta registrata da Bring a Trailer è pari a 7 mila dollari (circa 6 mila euro al cambio).

Honda Africa Twin, all'asta un modello "km 0" del 1989