Gli appassionati di moto storiche saranno contenti di scoprire che la Federazione Motociclistica Italiana ha da poco annunciato una grande e importante novità sul Registro Storico FMI.

La prestigiosa Targa Metallica - nota anche come Targa Oro - verrà ora inviata ai tesserati contestualmente ai documenti d’iscrizione di una moto al Registro Storico e non più a posteriori, un’innovazione essenziale, fanno sapere da FMI, che mira a soddisfare le esigenze degli amanti del vintage.

EICMA e FMI ancora insieme: “Valorizziamo la passione”

Rinnovato anche il layout

Insieme alle novità legate alla consegna della Targa, nuovo sarà anche il suo aspetto grafico, che presenta un prezioso conio con, in rilievo, il logo FMI e i dati del veicolo. Tutto studiato per dare ancora più risalto e prestigio alla Targa e, soprattutto, alla moto a cui la stessa viene conferita.

Con questa iniziativa - ha spiegato il presidente FMI, Giovanni Copioli - abbiamo voluto dare un importante segnale a tutti gli appassionati di moto d’epoca, permettendo loro di esibire immediatamente sulle loro moto la Targa Metallica FMI. Riteniamo sia un passo importante per il continuo rinnovamento del Registro storico, uno dei pilastri della FMI, che guarda ai motociclisti di tutte le età e che è espressione di massima qualità”.

L’assegnazione della Targa

La Targa Oro, come fa sapere la stessa FMI, viene assegnata, a discrezione della Commissione Registro Storico, ai ciclomotori, motocicli, motocarri, motofurgoni, in assetto stradale, che abbiano compiuto il 30° anno di età dalla data di costruzione e che dalla documentazione inviata risultino in ottime condizioni di conservazione o restaurati nel rispetto dell’originalità.

Alle moto di specialità invece (Cross, Regolarità e Trial) la stessa non viene assegnata d’ufficio al momento dell’iscrizione, ma è possibile richiederla successivamente e solo per moto costruite entro il 1975.

FMI compie 110 anni: un docufilm per celebrare oltre un secolo di storia