Non solo assicurazione RC per gli italiani, tanto che tra le coperture accessorie per auto e per motociclette sempre più spesso viene stipulata anche una polizza per il soccorso stradale. Secondo i dati prodotti da VertiMovers infatti, l’Osservatorio della compagnia assicurativa digitale Verti, il 50% di chi ha una assicurazione sceglie anche la garanzia di avere un carroattrezzi a disposizione h24 in caso di “guai” stradali.

MotoplatinumGOLD, l'assicurazione moto esclusiva

Un po’ di dati

Escludendo l’obbligatoria RC, dunque, tra tutti i titolari di copertura integrativa, la metà sceglie di guidare in totale sicurezza e opta per avere sempre la certezza del soccorso nel caso in cui il veicolo rimanga fermo. Tuttavia, seppure meno diffuse, VertiMovers fa sapere che il fenomeno delle polizze integrative riguarda anche protezione da infortunio del conducente (41%), tutela legale (30%), furto e incendio (22%) e Kasko (1,6%).

E i motociclisti?

Per quel che riguarda il mondo delle due ruote, anche per i motociclisti le garanzie accessorie sono diventate un plus ormai indispensabile. Anche in questo caso la copertura più diffusa è l'assistenza stradale (32%), seguono poi infortuni del conducente (31%), tutela legale (22%) e furto e incendio (21%).

Le garanzie accessorie, fondamentali per una copertura assicurativa completa, si stanno diffondendo sempre di più tra gli italiani: i dati più recenti ci dicono che oltre il 50% degli assicurati opta per una copertura aggiuntiva a dimostrazione della crescente attenzione per i propri veicoli, siano questi nuovi o più datati”, ha dichiarato Marco Buccigrossi, Direct Business Director di Verti.

Assicurazione Moto e Scooter: quanto si risparmia con la familiare