Kawasaki ZX-4R: arriva l'erede della mitica ZXR 400?

Kawasaki ZX-4R: arriva l'erede della mitica ZXR 400?

Non ci sono ancora conferme ufficiali, tanto che nessuna specifica è stata rivelata dalla Casa di Akashi, ma alcuni rumors remano verso una 400 quattro cilindri. Sarà interessante capire se arriverà in Europa

Redazione - @InMoto_it

Nuovi rumors giungono dalla terra del Sol Levante, dove in questi giorni sono circolate delle voci su una possibile nuova moto da 400 cc che Kawasaki starebbe progettando sulla base della ZX-25R, la piccola quattro cilindri sportiva che tanto ha fatto parlare di sé in passato nei mercati asiatici. Una riproposizione in chiave moderna della cattivissima ZXR 400 degli anni '90?

Secondo quanto emerso, infatti, all’interno dei cancelli Kawasaki sembrerebbe ormai in cantiere una nuova sportiva dal nome ZX-4R, che rispetto alla piccola racing-replica da cui prende ispirazione sembrerebbe differire – dalle prime indiscrezioni - solamente sull’alesaggio.

Arriverà in Europa?

Ovviamente non ci sono ancora conferme ufficiali, tanto che nessun ulteriore dettaglio o specifica è stata confermata dalla Casa nipponica. Tuttavia, se mai dovesse andare in porto la produzione della futura Ninja ZX-4R, la cosa più interessante da capire resta quella sulla sua esportazione nei mercati europei. Infatti, a parte qualche rara eccezione, modelli del genere difficilmente in passato hanno trovato spazio in Europa (come appunto la ZXR 400, seppur contingentata).

Rewind, Kawasaki ZXR 400: piccola grande sportiva |FOTO

Rewind, Kawasaki ZXR 400: piccola grande sportiva |FOTO

Negli anni '90 la casa di Akashi aveva in catalogo una pepata 400 dal frazionamento a 4 cilindri con cui dare battaglia alle bicilindriche 2T Suzuki e, in seguito, Aprilia. Pesava quasi quanto una maxi del periodo, costava parecchio, ma grazie al suo incredibile fascino e le brillanti prestazioni molto passava in secondo piano. Per non parlare del sound di quel motore da quasi 60 CV alla ruota che urlava fino ai 15.000 giri.

Guarda la gallery
  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento