Inizia con una tripletta di forza l'avventura della nuova Aprilia RS 660 nel campionato USA. Sul circuito di Road Atlanta, infatti, tre moto italiane hanno conquistato le prime tre posizioni nella categoria Twins MotoAmerica, su una griglia di ben 23 contendenti.

Una dimostrazione, questa, che ha ripagato le elevate aspettative dei vertici di Noale.

Aprilia RS 660: ecco la moto che debutterà nel MotoAmerica

Partenza a razzo

A portare le tre Aprilia sul podio sono stati Kaleb De Keyrel, Jody Barry e Hayden Schultz, con il vincitore (De Keyrel), che scattato dalla seconda posizione in griglia ha regalato la prima soddisfazione al team Robem Engineering, avendo la meglio su Barry (Righteous Racing) e sul compagno di squadra Schultz.

L'Aprilia – ha commentato il vincitore della prima gara di Atlanta - è uscita così a ridosso del campionato che non abbiamo avuto molto tempo. Non sarei qui senza Matt Spicer e Gene Burcham e tutto il Robem Engineering che hanno dedicato così tante ore alla Aprilia RS 660 e lavorato su tutto, per prepararla alla corsa”.

Un inizio stupefacente, dunque, e per certi versi anche inatteso, che pone la RS 660 tra le favorite per la vittoria finale nel prestigioso campionato USA.

Aprilia RS660: la versione "Trofeo" da 105 CV