Aria di nuovi brevetti in casa Kawasaki. Questa volta, però, non si tratta di nuove e ingegnose soluzioni tecniche - come il cambio semiautomatico depositato alcune settimane fa -, né di nuovi modelli futuri in linea con lo stile Kawasaki. Ad Akashi, infatti, gli ingegneri hanno lavorato nei mesi passati per cercare di dar forma ad una nuova due ruote con propulsione ibrida.

Niente motore termico o solo elettrico, ma una moto che fa delle due soluzioni il suo punto di contatto.

Kawasaki: la nuova Ninja ZX-10R (ed RR) in passerella al Mugello

Termico ed elettrico lavoreranno in sinergia

L’indiscrezione arriva da alcuni disegni che hanno rivelato piccoli progressi nello sviluppo della futura due ruote giapponese. Da Kawasaki, infatti, sono giunti alcuni rumors su design, dimensioni e potenziale alloggiamento della batteria – posta sotto la sella come si vede nei disegni - che andrà, in coppia con il motore termico, ad alimentare la futura moto ibrida.

Stando alle voci che circolano la moto ibrida targata Kawasaki potrà sfruttare contemporaneamente sia la propulsione termica che quella elettrica, con la batteria che sarà in grado di completare la curva di coppia del motore a combustione e fornire più accelerazione quando necessario.

In attesa dell’annuncio ufficiale

Nonostante i bozzetti del nuovo brevetto mostrino notevoli progressi, la Casa di Akashi non ha ancora espresso le sue intenzioni per quanto riguarda lo sviluppo definitivo della nuova moto. Dunque, non resta che aspettare un annuncio ufficiale nel prossimo futuro…

Kawasaki: brevetto per una tre ruote con avantreno inclinabile