Dopo l’impegno nel dare il via al nuovo Consorzio di Batterie Intercambiabili per motocicli e veicoli elettrici leggeri – insieme ad altri grandi nomi dell’automotive –, Yamaha ha da poco annunciato di aver sviluppato un nuovo motore elettrico che raggiunge la potenza di 350 kW.

Yamaha e il paradiso per moto sull'isola di Culuccia

Motore per mobilità ad alto rendimento

Yamaha presenterà la nuova unità di classe 350 kW – un motore sincrono a magneti permanenti interni (IPMSM) raffreddato ad olio - all'Esposizione di ingegneria automobilistica 2021 di Yokohama in programma dal 26 maggio al 28 maggio 2021.

Sviluppato anche in previsione dell'installazione e dell'utilizzo di più unità sullo stesso veicolo, il nuovo motore è stato pensato per il principale uso nei modelli Hyper-EV. Insomma, quelli presenti nel segmento della mobilità ad alto rendimento. Secondo quanto riferito dalla stessa Casa nipponica, infatti, la caratteristica principale di questa nuova unità elettrica di nuova concezione sarà la sua costruzione compatta, che integra l'ingranaggio e l'inverter in un'unica soluzione. 

Yamaha inizierà ad accettare ordini per lo sviluppo di prototipi a partire da aprile di quest'anno.

Yamaha EMX, sempre più vicino il debutto della cross elettrica