La nuova Aprilia Tuono V4 arriva finalmente nei concessionari del Marchio nelle sua doppia versione, quella standard e la Factory, con tante novità da scoprire per gli appassionati della Casa di Noale. Lo stile del modello è ispirato a quello introdotto con la RS 660: doppia carenatura con funzione di appendice aerodinamica, design con superfici ridotte e cupolino con il nuovo gruppo ottico triplo a LED dotato di luci diurne DRL con funzione “bending lights”. Non solo. La nuova Tuono V4 gode anche di una nuova e ricercata ergonomia, passando per le inedite forme di serbatoio e codino.

Aprilia Tuono V4 Factory

In casa Aprilia, è il termine che caratterizza tutte le moto del Marchio che hanno dettato legge tra i cordoli e nelle comparative di tester di tutto il mondo. Dedicata a un pubblico piuttosto esigente (che ama farsi anche qualche giro in pista), dispone di una componentistica esclusiva che prevede di serie anche il sistema di sospensioni semiattive Öhlins Smart EC 2.0. Nella colorazione Aprilia Black è in vendita al prezzo di 19.990 Euro (f.c., IVA inclusa).

Aprilia Tuono V4

La hypernaked di Noale si rinnova sotto diversi aspetti. Manubrio rialzato e cupolino più protettivo portano in dote maggiore comfort. Ad aumentare è anche lo spazio per il passeggero: la sella, infatti, si fa più ampia e confortevole le pedane più basse. Tra gli accessori, adesso, è disponibile anche la coppia di motovaligie asimmetriche dedicate. La nuova Aprilia Tuono V4 è disponibile al prezzo di 16.990 Euro (f.c., IVA inclusa) nelle colorazioni Tarmac Grey e Glacier White.

Strumentazione, ciclistica e prestazioni

In comune le due Aprilia hanno la strumentazione TFT a colori, che ora è più grande, e i comandi elettrici più intuitivi. La gestione dell’elettronica è stata migliorata grazie alle più potenti capacità di calcolo della nuova centralina Marelli 11MP e della nuova piattaforma inerziale a sei assi e c’è anche l’introduzione del controllo del freno motore regolabile. Disponibili sei diversi Riding Mode: tre per la pista (due completamente personalizzabili) e tre per la strada (uno dei quali personalizzabile). Cosa deve fare il pilota? Scegliere il Riding Mode per ottenere automaticamente la messa a punto di Traction Control, Wheelie Control, freno motore, ABS e degli altri parametri gestiti.

Per quanto riguarda la ciclistica, abbiamo un nuovo e più leggero forcellone in alluminio con capriata di rinforzo inferiore. Il nuovo componente è progettato per abbassare le masse e aumentare la stabilità del retrotreno in accelerazione.

Infine, motore e prestazioni. Per la hypernaked è stato mantenuto il quattro cilindri a V stretta di 65° (ora aggiornato Euro5) di 1.077 cc che eroga 175 CV e 121 Nm.

Test Aprilia RSV4 Factory 2021, i voti del #SottoEsame