L’intero settore moto potrebbe presto entrare in una nuova era. Un’era dedita alla sostenibilità e alla mobilità delle due ruote in elettrico. Tuttavia, oltre ad alcune grandi aziende – che hanno da poco dato vita al Consorzio per le Batterie Intercambiabili -, anche qualche giovane designer ha cercato di dare il suo piccolo contributo con la creazione di alcuni concept futuristici a propulsione elettrica.

Su tutti Julien Lecreux, studente di design dei trasporti presso la Strate School of Design di Parigi, che ha dato vita ad un progetto chiamato KTM Light Adventure Concept: una offroad alimentata con energia pulita.

Nuova KTM 1290 Super Adventure R 2021: ancora più grinta

TELAIO LEGGERO A FORMA DI "X"

Il design complessivo della KTM Light Adventure Concept – che prende ispirazione dalla Freeride E-XC, la due ruote elettrica dal cuore fuoristradistico uscita dai cancelli Mattighofen - segue una linea molto minimal, con linee pulite e a tratti spigolose e una posizione di guida alta. Quello che serve, secondo lo studente, per renderla maneggevole e veloce su diversi tipi di sentieri sconnessi.

Stando alle parole di Lecreux, la Light Adventure Concept si sviluppa attorno ad un telaio a forma di X robusto e allo stesso tempo leggero – molto simile a quello in acciaio al cromo-molibdeno che troviamo sulla KTM Freeride –, contornato da un head-up display integrato nel cupolino e da un sistema di batterie esterne capace di arricchire la cella di energia primaria con due alimentatori aggiuntivi posizionati (secondo necessità) nella parte anteriore della carenatura.

Un progetto sicuramente audace quello del giovane designer, ma che potrebbe anche diventare realtà visto come corrono veloci le innovazioni nel campo dell’automotive, soprattutto in questi tempi quasi avanguardistici.

Volcon Runt: offroad elettrica per giovani biker