Dopo aver finalmente presentato i piani per l’aumento della redditività e il rafforzamento del proprio ruolo sul mercato con The Hardwire, Harley-Davidson deve fare i conti con qualche brutta sorpresa.

Infatti, stando a quanto riportato dai colleghi di Asphalt & Rubber, i dati reali del quarto trimestre 2020 non fanno proprio sorridere gli addetti ai lavori all’interno dei cancelli H-D.

Novità Harley-Davidson 2021: classic revolution

UN 2020 DA DIMENTICARE

Secondo quanto riportato, Harley-Davidson ha chiuso l'anno appena passato con un calo del 17,4% rispetto ai numeri di vendita del 2019, anch’essi all’epoca viziati da un calo del 3% rispetto all’anno precedente.

Insomma, un trend negativo che parte da molto più lontano e che quest’anno – a causa anche della pandemica da covid – ha fatto registrare una frenata ancora più brusca, con il quarto trimestre del 2020 che ha registrato un bel - 14% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

A trascinare nel baratro del segno meno la Casa di Milwaukee è stato soprattutto il mercato USA – rappresentante di un buon 57% di tutti i ricavi Harley -, che con un calo annuale del 17,7% di vendite è riuscito a viziare negativamente l’intero andamento.

Harley-Davidson, nel 2021 arriva anche Revival