Secondo quanto riferito da Gavin Newsom – attuale governatore della California – oltre la metà di tutto l’inquinamento presente sul territorio del Golden State deriverebbe dall’intero settore dei trasporti. Annunciando in maniera allarmante tale informazione, il governatore ha fatto sapere che attraverso un programma mirato tenterà di eliminare in maniera graduale la vendita di veicoli a benzina.

Una rivelazione che - al momento - non riguarderebbe il comparto delle moto stradali, mentre non risparmia quelle di tipo fuoristradistico, che rientrerebbero nei mezzi offroad a benzina toccati dal provvedimento.

Regno Unito, dal 2030 stop a benzina e Diesel, ma non per le moto

2035 NEL MIRINO

Stando all’ordine esecutivo emanato dal CARB (California Air Resources Board, ente di protezione ambientale dello Stato californiano) la California svilupperà dei regolamenti che imporranno alle concessionarie di vendere solamente mezzi a zero emissioni entro il 2035. Un obiettivo che, se raggiunto, permetterà allo stato di ridurre di oltre il 35% le emissioni di gas serra e dell’80% le emissioni inquinanti derivate dai trasporti.

Questo è il metodo più efficace che il nostro stato può intraprendere per combattere il cambiamento climatico - ha affermato il governatore Newsom - Per troppi decenni abbiamo permesso alle automobili di inquinare l'aria che respirano.”

CROSS A ZERO EMISSIONI

Come detto, dunque, il provvedimento riguarderà la messa al bando – oltre che delle auto e altri mezzi di trasporto – anche di tutti i veicoli fuoristrada che non rientrano tra quelli a zero emissioni, moto da cross comprese. Tutto questo significherà che le moto da cross non targate non potranno più essere vendute, se non con motori 100% elettrici.

Un durissimo colpo, quindi, per uno stato che rappresenta da anni uno dei migliori mercati di riferimento del settore due ruote offroad di tutti gli Stati Uniti.

Husqvarna 701 Enduro e 701 Supermoto: le versioni 2021