La porta d’accesso alla gamma naked di casa KTM si chiama 125 Duke e per la piccola austriaca è tempo della nuova versione 2021, in contemporanea con il lancio della sorella maggiore 390 Duke.

La 125 Duke è pensata dal Marchio di Mattinghofen per la guida urbana, ma anche per scalare i sentieri di montagna oppure per sfide di velocità su circuito: la parola-chiave è versatilità, abbinata a un motore potente e a una ciclistica raffinata.

CICLISTICA

Motore monocilindrico omologato Euro 5 che scarica a terra 15 Cv (11 kW) di potenza e iniezione elettronica, per gestire al meglio i consumi e garantire un’autonomia fino a 300 km. Il telaio a traliccio in acciaio è leggero e resistente, le sospensioni WP con precarico del mono regolabile e i cerchi pressofusi in lega da 17” consentono una guida fluida e sportiva. Freni Bybre con ABS a due canali, disco anteriore da 300 mm con pinza radiale a doppio pistoncino e posteriore da 200 mm con pinza a singolo pistoncino.

COLORI E PREZZO

La versione 2021 si presenta in due livree, Silver e Black, che alternano l’argento o il nero al canonico arancione KTM: uno stile più elegante o, in alternativa, linee grafiche aggressive come da filosofia “Ready to Race”. Appena sbarcata sul mercato, la 125 Duke è in vendita al prezzo di 5.140 f.c.

Husqvarna: in arrivo la Svartpilen 125