Altro traguardo per il Gruppo Piaggio. Per il secondo anno consecutivo, degli scooter del Gruppo sono stati inseriti da Forbes USA nella speciale classifica de “I cinque scooter del 2021”. Un buon auspicio per l’anno a venire, soprattutto perché tra i cinque mezzi nominati, ben due sono del Gruppo, ovvero il nuovo Beverly e la Vespa Primavera.

Le caratteristiche vincenti

Ma cosa ha spinto la prestigiosa rivista a inserire questi due scooter? Il nuovo Beverly, appena lanciato, ha colpito soprattutto il suo restyling che secondo Forbes ha migliorato ulteriormente linee e tecnologia. Ma non solo. Il Beverly è considerato anche un mezzo piuttosto versatile: uno scooter utile sia per gli spostamenti in ambito urbano che in “asfalti” differenti, come i tratti autostradali. Questo grazie anche ai due motori a quattro tempi raffreddati a liquido di 300 e 400 cc che sono più potenti delle precedenti unità. Non manca, infatti, un maggiore spunto in accelerazione.

Passando alla Vespa 50, invece, ha nel suo punto forte - secondo il giornalista di Forbes, ma è opinione piuttosto comune - la capacità di adattarsi al tempo che passa, apportando migliorie e modernizzandosi, ma mantenendo inalterata l’indole di Vespa, quella che l’ha resa un’icona italiana nel mondo. A colpire, poi, è anche la nuova strumentazione e le luci a Led, per non parlare del motore, apprezzato per l’accoppiata bassi consumi ed emissioni. Ma pure i dettagli colpiscono nel segno: da Forbes notano le rifiniture cromate e le ruote da 12 pollici, adatte anche a strade dissestate.

Vespa Primavera Sean Wotherspoon, esplosione di colori da 4.990 euro