Martedì 17 novembre, all’età di 87 anni, è scomparso Carlo Perelli ex Direttore di Motociclismo e Motociclismo d'Epoca. Era all’ospedale San Carlo di Milano dove era stato ricoverato dopo aver contratto il Covid-19. Persona competente ed appassionata, era entrato nella redazione dell’importante mensile all’età di 16 anni per scalare tutti i gradini della gerarchia fino a diventarne Direttore. Nel 1995 passò poi a Motociclismo d’Epoca rivista dedicata alle moto d’antan e che aveva fatto nascere. 

Il nostro Mario Donnini, sulla sua pagina Facebook ne parla con grande affetto. Eccone un breve stralcio del suo ricordo: “C'eravamo conosciuti all'Isola di Man, fine Anni '90: me l'aveva presentato l'altro guru delle due ruote, Roberto Patrignani.

Qualcosa scattó subito, tra noi. Semplice. Lui si comportava da para-papà, io da para-tonto.  Sapeva tutto delle corse, delle moto e delle persone del nostro mondo. Signorile, tranquillo, sì, direi perfino saggio, saggissimo senza mai essere noioso e pedante. E soprattutto senza mai tirarsela. Misurato, laconico, sostanziale, un uomo sempre a voce bassa, ma con idee molto chiare ovvero pervaso da dubbi chiarificatori, tipico di chi è più che intelligente.

Ciao da un bravo fioeu”

Alla famiglia le condoglianze dalla redazione di InMoto e Motosprint