Ad accompagnare la presentazione della Meteor 350 non sono mancati, in questi mesi, anticipazioni, rumors e foto spia durante i collaudi su strada. Finalmente Royal Enfield ha ufficializzato l’arrivo della piccola cruiser sul mercato indiano. Per l’Italia bisognerà avere ancora un po’ di pazienza: la presentazione è prevista il 9 dicembre e il lascio sul mercato nel 2021. Alla base del nuovo modello c’è sicuramente un forte richiamo al passato: il nome, infatti, omaggia la Meteor che il marchio aveva in gamma negli anni ’50.

Royal Enfield, modello elettrico retrò nel 2022?

Motore e ciclistica

Invece del bicilindrico da 692 cc della Meteor originale, quella del 2020 monta un monocilindrico raffreddato ad aria da 349 cc a iniezione elettronica che eroga 20,5 CV a 6.100 giri/min, mentre il picco di coppia è di 27 Nm a 4.000 giri. Il cambio è a 5 marce e il serbatoio è da 15 litri. Da segnalare il fatto che la nuova Meteor è costituita sulla piattaforma J1D, sfruttando telaio a doppia culla, forcella telescopica da 41 mm e 130 mm di escursione e doppio ammortizzatore posteriore. Non solo. I cerchi sono da 19” e 17”, montano pneumatici 100/90 all’anteriore e 140/70 al posteriore, freno a disco da 300 mm con pinza a due pistonicini e un elemento da 270 mm con pinza a pistoncino singolo. Non sappiamo, però, se la moto prevista per l’Europa abbia queste caratteristiche specifiche. Non è da escludere, infatti, che qualcosa possa cambiare.

Look stile Royal Enfield

Per quanto riguarda l’estetica, quella della nuova Meteor 350 era già stata anticipata dalle foto spia ed è in linea con il tradizionale stile Royal Enfield. Dal serbatoio a goccia al manubrio rialzato, dallo scarico basso (in nero) ai massicci parafanghi, passando per il classico faro tondo che sfoggia però una cornice a Led. Uno sguardo anche alla strumentazione che è composta da due display circolari: se il più grande riporta velocità, giri/motore, carburante ecc…, il più piccolo serve per la navigazione, sfruttando la connettività Bluetooth. Infine, c’è anche una presa USB, di serie. Tre le varianti disponibili: Fireball, Stellar, Supernova.

Royal Enfield, avvistata la cruiser da 650cc