Suzuki ha elaborato insieme a Findomestic tre nuove iniziative finanziarie con caratteristiche e formule diverse, atte a permettere ai potenziali clienti del marchio di acquistare le moto in modo vantaggioso.

"PARTI OGGI E INIZIA A PAGARE NEL 2021"

Fino al 31 dicembre 2020, i clienti che acquisteranno uno scooter o una moto Suzuki potranno usufruire della campagna "Parti oggi e inizia a pagare nel 2021". Il piano prevede che il cliente possa mettersi subito alla guida senza versare alcun anticipo e finanziando l'intero importo dovuto. Il pagamento della prima rata è fissato a quattro mesi dalla firma del contratto e per il semestre successivo sono previste rate di importo ridotto. Seguiranno poi altre 42 rate di importo regolare. TAN e TAEG cambiano in base ai modelli e agli importi erogati.

"PRIMA RATA A SEI MESI"

Il finanziamento agevolato "Prima rata a sei mesi" coinvolge l'intera gamma Suzuki, e prevede appunto che il pagamento delle rate prenda il via sei mesi dopo la stipula del contratto. Oltre ad avere il rimborso differito nel tempo, questa soluzione può anche essere configurata su misura per ogni cliente, in base alle proprie esigenze personali. L'importo erogato può infatti raggiungere i 10.000 euro, mentre la scadenza del piano può essere fissata a 12, 24, 36 o 48 mesi. A seconda della cifra finanziata e delle tempistiche, il TAN può attestarsi tra il 4,95% e il 5,79%, mentre il TAEG oscilla tra il 5,65% e l'8,42%.

WAY2RIDE

Infine, ecco la promozione Way2Ride, disponibile su tutta la gamma Suzuki ad eccezione di Address e GSX-R1000R Anniversary. Consente di acquistare subito la moto, dando un anticipo e pagando quindi rate mensili per due o tre anni a seconda del finanziamento scelto. Alla firma, il cliente può stabilire l'entità dell'importo iniziale delle 24 o delle 36 rate, che definiranno il Valore Futuro Garantito prestabilito. Il motociclista può partire con un acconto sostanzioso e avere poi rate basse oppure distribuire in maniera diversa gli esborsi nel tempo. Qualunque sia la scelta, alla scadenza il cliente avrà tre opzioni: saldare la cifra restante con una maxi-rata finale e tenere la moto, restituirla al concessionario o sostituirla con una Suzuki nuova.

Il contratto Way2Ride comprende un'estensione automatica della garanzia ufficiale da due a quattro anni (dove non già prevista) con assistenza stradale inclusa. L'assicurazione sul credito e quella totale su furto e incendio sono invece opzionali.