In casa Suzuki la rivoluzione digitale è appena iniziata. In un periodo nel quale mantenere la distanza sociale è particolarmente importante, la Casa giapponese ha lanciato il programma Smart Meet. Un'iniziativa che permette ai dealer che ne aderiranno di relazionarsi con i clienti in videochiamata, attraverso alcuni tra i più diffusi canali di comunicazione via web. Dall'altro lato, per i clienti sarà possibile visualizzare i giorni e gli orari in cui il concessionario si è reso disponibile per una videochiamata e permette la prenotazione di uno slot. L’operazione non richiede alcuna conferma da parte del concessionario, il cui unico compito rimarrà dunque quello di avviare la videochiamata con puntualità, al momento prestabilito.

Suzuki: in arrivo una nuova tourer di media cilindrata

Procedura efficace ed estremamente semplice

Una volta individuato il dealer e lo slot temporale della videochiamata, la scelta successiva è quella della piattaforma da utilizzare tra Skype, Zoom, Facebook Messenger, WhatsApp, Microsoft Teams e Google Meet. In base all’opzione selezionata, il cliente deve fornire un contatto valido, per essere poi richiamato al momento prefissato. All’atto della prenotazione della videochiamata il sistema dà anche l’opportunità di specificare l’argomento che si intende affrontare durante la conversazione o di fare richieste speciali, relative sia all’interlocutore con cui s'intende conferire che alle informazioni desiderate. Una volta specificato tutto bisogna tenere in considerazione la durata massima di ogni videochiamata: 30 minuti.

Integrazione totale

Il segmento moto arriva dopo rispetto quello auto. Il servizio è infatti attivo per il comparto Auto già dai primi di agosto. Alcuni dealer lo hanno integrato perfettamente anche con il servizio di acquisto online garantito da Suzuki. Tutto ciò è possibile grazie alla complementarietà di Suzuki Smart Meet e Suzuki Smart Buy: il sistema che dà modo agli utenti di collegarsi a ogni ora del giorno e della notte e da qualsiasi luogo alla piattaforma dell’e-commerce della Casa di Hamamatsu per prenotare un’auto, una moto o un motore marino, restando comodamente seduti sul proprio divano e procedendo con un semplice click. 

Suzuki V-Strom Tour 2020, i test ride si chiudono in Calabria

A servizio del cliente

Suzuki Smart Meet si inserisce  - così come la campagna #suzukiportechiusetelefoniaperti, che ha portato tanti dealer a fornire da questa primavera un numero di cellulare utilizzabile da chiunque per un contatto diretto e immediato tramite WhatsApp - all'interno di un progetto di crescita che proietta la Casa giapponese in una nuova sfera hi-tech, al passo coi tempi e "necessaria" in un periodo nel quale tutto il mondo lotta contro la pandemia da Coronavirus.

InMoto, in edicola "Speciale Turismo": profumi di casa nostra