Dopo le nuove livree per F 750 GS e F 850 GS, in occasione del 40° anniversario dei modelli BMW GS, la Casa tedesca presenta le nuove R 1250 GS e BMW R 1250 GS Adventure, più sofisticate e ricche rispetto al passato per quanto concerne le dotazioni di serie.

I BMW Motorrad Days salutano Garmisch: si va a Berlino

Cilindrata invariata, ma quanti optional!

Il bicilindrico boxer rimane di 1254 cc di cilindrata ma riceve l'omologazione Euro 5 ma, nonostante tutto, mantiene una potenza massima di 136 cv. La parte ciclistica rimane invariata, mentre vengono integrati alcuni dispositivi per migliorare la guidabilità: Dynamic Traction Control, la nuova modalità di guida Eco e il BMW Integral ABS Pro di serie. Optional come se non ci fosse un domani: dall'Hill Start Control Pro ai fari full-LED con illuminazione cornering. 

Dotazione di serie top

Per garantire la migliore trazione e un elevato livello di sicurezza, i nuovi gioiellini BMW sono dotati del sistema Dynamic Traction Control. Massima efficienza, poi, con la modalità di guida "Eco", mentre quella "Pro" è dotata anche del controllo dinamico del freno. Di dotazione l'Hill Start Control, il sistema che consente l'arresto e la ripartenza in salita. A seconda dell'inclinazione della moto, poi, il faro anabbagliante viene indirizzato verso la curva. Tra gli optional la "luce di benvenuto" e la funzione "seguimi a casa". Per fornire poi un'esperienza unica e il massimo di comfort, BMW ha installato un sistema di riscaldamento per la sella pilota e passeggero, nochè diverse pedane e riser manubrio rialzati. 

Le nuove livree

Bianco solid white e vernice grigia ice-gray sono le due proposte per le versioni base, mentre le variante optional sono "Triple Black Style" e "Rally Style". Ma, per festeggiare al meglio i 40 anni dei modelli GS, BMW lancia una livrea commemorativa "40 Years GS" nera e gialla, basata su un'icona della storia GS: la R 100 GS. 

Prova BMW R 18, i voti del #SottoEsame