Flat Track 125 ha fatto il suo debutto a Eicma 2019 al padiglione di F.B. Mondial e finalmente è pronta per arrivare nelle concessionarie. L’appuntamento, come dichiarato dal marchio, sarà a settembre 2020. Una moto pensata per i giovani, così era stata presentata lo scorso anno, spinta da un monocilindrico DOHC da 124 cc omologato Euro-5 con quattro valvole, raffreddato a liquido, che eroga 15 CV a 9.750 giri/min, con una coppia di 10,5 Nm.

Le caratteristiche

Causa Covid-19, il suo arrivo nelle concessionarie è stato rimandato (doveva avvenire già a maggio). La Flat Track 125 è dotata di un telaio in tubi di acciaio, abbinato a una forcella a steli rovesciati da 40 mm di diametro e a una coppia di ammortizzatori posteriori con escursione ruota di 120 mm. L’impianto frenante, invece, è composto da una pinza radiale a 4 pistoncini, dal disco anteriore da 280 mm e da una posteriore a pistoncino singolo abbinato a un disco da 220 mm. Si aggiunge l’ABS di serie. E le ruote? Dal nome del modello si capisce già molto e, infatti, come nelle moto che partecipano alle gare di flat track, i cerchi a raggi sono da 19” con pneumatici 120/80 davanti e 130/80 dietro. Qualche altro dettaglio? Il doppio scarico sotto la sella biposto, la mascherina racing style e frecce a Led con luci di posizione integrate, senza dimenticare la strumentazione TFT a colori con illuminazione adattiva (per il giorno e la notte).

In totale, la Flat Track 125 pesa 140 kg a secco, mentre il serbatoio è da 9 litri. Inizialmente disponibile nei colori Yellow black stripes, Red black stripes e Total Black, partirà dal prezzo di 4.290 euro.

MV Agusta: frizione SCS anche per Brutale 800 RR e Dragster 800 RR