Buon compleanno Yamaha. La casa di Itawa compie 65 anni e per l’occasione presenta la nuova gamma motocross 2021: le competizioni, d’altronde, sono alla base del concept Yamaha da sempre. Questo restyling, dunque, è la conferma della fedeltà alle origini, nonostante siano passati molti anni.

Mercato moto: gran recupero a giugno ma la crisi resta

Yamaha YZ250F

Il restyling parte dalla Yamaha YZ250F. Per la 4 tempi versione 2021, la Casa di Itawa ha pensato a un ulteriore salto di qualità, riprogettando completamente il motore e perfezionando il cambio. Tra le novità anche il profilo dell’albero a camme, le cui modifiche hanno lo scopo di migliorare il carattere della moto oltre i medi regimi. Oltre al motore, a essere del tutto rivisto è anche il sistema di aspirazione per garantire l'immissione di aria fresca direttamente nel motore, aumentando l'efficienza di combustione e la risposta dell’acceleratore. Per una maggiore maneggevolezza della moto, c’è il cilindro inclinato all’indietro per la centralizzazione delle masse. Si aggiunge anche lo scarico, di cui vengono migliorate le prestazioni agli alti regimi ed enfatizzata la coppia, e la scatola frizioni che si fa più resistente.

Qualche perfezionamento anche per il telaio a doppia trave in alluminio. Inoltre, grazie ai ritocchi alle sospensioni anteriori e posteriori, il pilota ha ora un maggiore contatto con la superficie, dato che la moto assorbe meglio gli urti. Alleggerito, ma più potente, il sistema frenante. Il manubrio cambia posizione: adesso è più avanti. La nuova Yamaha YZ250F ha un peso totale di 106 kg.

Altra novità, ma in ambito tecnologico, è il Power Tuner (anche nella YZ450F) grazie al quale i piloti possono regolare i parametri di funzionamento del motore direttamente dal proprio smartphone.

Per quanto riguarda il look, la versione 2021 della YZ250F è equipaggiata con nuove cover Icon Blue e tabelle porta numero anteriore e laterali coordinate. Il blu si trova anche nei cerchi nella testata e in altri dettagli del motore.

Yamaha YZ450F

Novità anche per la sorella maggiore della YZ250F. La Yamaha YZ450F era già stata riprogettato per il 2020. Per la versione 2021, si mantengono alcune modifiche: il nuovo motorino di avviamento elettrico, il motore high-tech ultra-compatto a 4 valvole da 450 cc e il telaio a doppia trave in alluminio più leggero, il Launch Control System (LCS) e il Power Tuner, le sospensioni KYB con specifiche premium. Le novità specifiche per il 2021 riguardano più l’aspetto estetico: la scocca è stata ridisegnata, in Icon Blue, con i pannelli anteriori e laterali coordinati.

Monster Energy Edition

Non poteva mancare il rinnovo della partnership con Monster Energy. La Casa di Itawa, infatti, ha annunciato il lancio della Yamaha YZ250F Monster Energy Edition e della Yamaha YZ450F Monster Energy Edition, con la tradizionale scocca nera e blu ma con caratteristiche invariate rispetto ai modelli base.

E la disponibilità? La YZ250F da ottobre 2020, in entrambe le versioni. La YZ450F base è disponibile già da giugno, mentre per la la Monster Energy Edition si dovrà aspettare settembre 2020.

Le altre novità

Non solo YZ250F e YZ450F. Le novità per il 2021 riguardano anche altri modelli in gamma: il restyling è pronto anche per le YZ65 e YZ85 e la YZ125. Sempre per le 2 tempi, rinnovo per la YZ250 e per il PW50 (che ha appena compiuto 40 anni). La lista continua con la mini-moto TT-R50E per i bambini dai 4 ai 7 anni, la TT-R110E e la TT-R125.

Yamaha Tricity 300, i voti del #SottoEsame