Nonostante il coronavirus, si è appena tenuta la Ducati Racetrack Academy 2020 presso il circuito internazionale di Zhejiang a Shaoxing, in Cina. Gli istruttori Ducati, per due giorni, sono stati i maestri di ben 64 motociclisti, i quali al termine del corso hanno ricevuto sia il certificato DRE Racetrack Academy che la licenza ufficiale per partecipare ai campionati locali in Cina. La Casa di Borgo Panigale, dunque, consolida la sua posizione in Cina.

Ducati DRE Academy 2020, ecco corsi e calendario

Ducati China Panigale Cup

Non solo corsi e lezioni. In questi due giorni si è svolta anche la conferenza che lancia ufficialmente la Ducati China Panigale Cup 2020 (DCPC). Si tratta della seconda stagione della competizione monomarca Ducati per piloti non professionisti che, a quanto pare, si svolgerà nonostante il Covid-19. Per quest’anno sono 15 gli iscritti, provenienti da tutta la Cina, che parteciperanno al campionato. Ma c’è una novità: il pilota potrà partecipare individualmente o con il proprio team di rivenditori (da Shanghai, Shanghai Shanqi, Ducati Beijing e Hangzhou). Protagonista della stagione 2020 è di nuovo la Panigale 959.

Le dichiarazioni

Ducati è l'orgoglioso marchio che ha incassato il maggior numero di premi di corse superbike vincendo 33 premi del campionato Superbike in 30 anni ed è il simbolo indiscutibile del motociclismo emozionante", ha dichiarato Fabrizio Cazzoli, Country Manager di Ducati China. “Partendo dal percorso di gara della DRE Racetrack Academy, esprimendo l'impegno della Ducati nel migliorare le abilità dei piloti in pista, alla già consolidata e affermata Ducati China Panigale Cup, il mondo delle esperienze di guida Ducati in Cina è più forte che mai. Il DCPC è un passo importante per sviluppare il marchio Ducati e diffondere il suo spirito motoristico in Cina e continuerà a fornire un'opportunità preziosa per i clienti Ducati amanti dello sport per sfidare se stessi e spingersi oltre i propri limiti”.

Ducati, pacchetto Racing per la Panigale V4