Pur avendo la possibilità di andare in moto in libertà, c’è chi trovo il modo di infrangere le regole, come il gruppo di 30 motociclisti che ha causato non pochi problemi la scorsa settimana sull'autostrada A1 nei pressi dello Stade de France, a Saint-Denis, vicino Parigi. Le forze dell’ordine sono state allertate riguardo il gruppo: troppe persone insieme, durante le notte, che entrano in moto in autostrada.

Multe da Guinness: quando la passione supera i limiti (di legge)

La dinamica

Purtroppo molti elementi del gruppo di centauri non hanno voluto fermarsi ai richiami della polizia e otto di loro sono stati arrestati. Ma non è finita qui. Qualcuno è riuscito a fuggire, seguito da un agente della polizia, anche lui in moto. Durante l’inseguimento, l’agente è rimasto coinvolto in un incidente con un auto: i due veicoli si sono scontrati e l’uomo è stato portato, ancora cosciente, all’ospedale Delafontaine di Saint-Denis. L’agente ha riportato polso rotto e alcune lesioni interne.

Poco dopo l’accaduto, i centauri hanno continuato a creare problemi in autostrada, guidando nel senso di marcia opposto fino all’arresto da parte della polizia. Quattro di loro, tuttavia, sono rimasti feriti.

Gare clandestine e lockdown: quando la strada diventa un circuito