Il coronavirus sta dettando le regole e stravolgendo le nostre vite, la produzione, gli eventi e qualsiasi manifestazione. E così tanti marchi del mondo dei motori si stanno attrezzando per passare alle presentazioni in versione digitale: mostrare dal vivo i nuovi modelli sarebbe stata tutta un’altra cosa, ma perché privare gli appassionati di tante novità se una soluzione si può trovare? Honda sembra che l’abbia trovata ed ha appena lanciato il proprio sito di esposizioni virtuali. Dove cade l’occhio? Su Honda CB-F Concept che avrebbe dovuto essere presentato all’Osaka Motorcycle Show e al Tokyo Motorcycle Show.

Honda CBR250RR: a Tokyo in scena la guerra delle piccole sportive

Mix di stili

Si tratta di uno dei concept di cui più si è parlato negli ultimi mesi. Un mix di stili: linee rétro e motore e telaio moderni. Facile individuare la matrice stilistica, la mente va subito alla serie CB e alla sua storia lunga sessant’anni. E in questo arco di tempo, Honda ha cercato riferimenti ben precisi: la CB900F e la CB750F di Freddie Spencer nella Superbike americana.

Tra i richiami agli anni ’80, sorprende la cura dei dettagli della naked, ma non dovrebbe visto che per i giapponesi “concept” non significa concettuale, ma semplicemente che la moto in questione è un modello non di serie (ma c’è chi pensa lo diventerà presto, nonostante Honda non abbia dichiarato nulla in merito).

Base tecnica

In Honda hanno sfruttato la base della CB1000R con il motore 998 cc quattro cilindri bialbero con raffreddamento a liquido. Un'unità in grado di erogare 145 CV a 10.500 giri, dotato di acceleratore elettronico e di quattro riding mode. Si aggiungono controllo di trazione e il freno motore regolabili. Ed ecco il telaio, che non sembra cambiare rispetto alla CB1000R. Monotrave superiore in acciaio scatolato con piastre laterali in alluminio pressofuso. Sulla Honda CB-F Concept troviamo anche una forcella rovesciata Showa Big Piston SFF e un forcellone monobraccio d'alluminio con sospensione centrale Pro-Arm. I cerchi sono da 17’’ con pneumatici 120/70 e 190/55.

Honda su Honda: in viaggio con la storia della CB