Una data particolare per annunciare un evento dedicato agli amanti delle moto: dal 14 al 17 maggio a Modena, la terra italiana dei motori, andrà in scena il Motor Valley Fest. La seconda edizione è stata presentata proprio nel giorno di San Valentino.

INIZIO IL 14 MAGGIO

Un programma ricco di adrenalina, con eventi per tutti gli appassionati: moto, auto, arte, cultura, gastronomia. Modena è Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco e il Motor Valley la celebra in collaborazione con FMI e ACI Italia. Il 14 maggio il taglio del nastro in un evento riservato alla stampa internazionale: parteciperà anche lo chef Massimo Bottura, il più premiato al mondo. Sarà della manifestazione anche Claudio Domenicali, presidente del Motor Valley e CEO Ducati.

FORMAZIONE PER I GIOVANI

Il Motor Valley Fest si rivolge anche ai giovani e alla loro formazione, grazie al contributo della Muner Motorvehicle University of Emilia-Romagna: il progetto coinvolge le principali università della regione e offre l’opportunità di scegliere fra sei corsi di formazione universitaria. Parteciperanno circa 800 studenti all’evento promosso da UNRAE e Autopromotec con la collaborazione di GMedu.

SEDI E MOSTRE

Ovviamente al centro della manifestazione sarà l’esposizione dei motori. Le sedi sono il Palazzo Ducale, piazza Roma, piazza Grande, la chiesa della Madonna del Voto, largo Porta Sant’Agostino, largo San Francesco. Il Villaggio Due Ruote sarà installato al Parco Ferrari, con una mostra dedicata a Vespa e Lambretta. Per gli appassionati di esports, al Palamonza si terrà la seconda edizione del Motor Sim Show, con i simulatori di Moto GP per cimentarsi a bordo dei bolidi da competizione.   

Gli scooter da guidare secondo Forbes: trionfo di Piaggio