Ducati non è solo motori, ma diventa arte: i suoi nuovi Scrambler 1100 PRO sono stati protagonisti a Pasadena, negli Stati Uniti, come oggetti di interesse per il loro design. È successo all’ArtCenter College of Design: una giornata di discussione e analisi sulle linee delle due nuove moto di Borgo Panigale, alla presenza di giornalisti, influencer, appassionati e ovviamente gli studenti della prestigiosa scuola di design. Tra i presenti interesasti all’evento anche l’ex campione della Juventus e della Nazionale Alessandro Del Piero, che da tempo si è trasferito neglia "States", occupandosi, tra l'altro, anche di diverse Accademie di calcio sparse tra New York e Los Angeles.  l'ex Capitano "bianconero" ha seguito con interesse le parole dei designer Ducati con Jeremy Faraud del Centro Stile Ducati e ideatore dello Scrambler 1100 a fare gli onori di casa.

DISEGNARE LA SCRAMBLER DEL FUTURO

La scuola californiana è dal 1930 un punto di riferimento in tutto il mondo del design, delle discipline visive e delle arti applicate. Nell’evento del 10 febbraio Faraud ha chiesto agli studenti di disegnare lo Scrambler del futuro: le varie proposte saranno esaminate dai designer Ducati e tra loro sarà scelta quella più interessante; il vincitore potrà fare uno stage formativo presso il Centro Stile Ducati.

A MARZO ANCHE IN ITALIA

L’incontro tenuto in California non è un caso isolato, ma sarà riproposto anche in Italia, a Bologna: a marzo il secondo appuntamento con Ducati e i più importanti istituti di design del nostro paese.  

Intervista a Walter De Silva: la passione, la Ducati e il futuro dei motori