La fine di un’era, con tutte le dovute celebrazioni. Royal Enfield ha appena annunciato che la sua nuova creatura, la Classic 500 Tribute Black, uscirà il 10 febbraio e sarà l’ultima moto della casa della linea 500 cc.

TRIBUTO “DARK” ALLA CLASSIC

La Tribute Black è una versione più dark della Classic, come si nota dai parafanghi e dal serbatoio verniciati neri lucidi con dettagli dorati. Il propulsore e gli scarichi sono invece in nero opaco. La sella in pelle premium e la targhetta commemorativa “End of build” completano il look oscuro della Classic, ultima della sua “stirpe”. Il motore  un monocilindrico da 499 cc in grado di erogare 27 cavalli di potenza e 40 Nm di coppia massima.

31 MARZO, LA FINE DI UN’ERA

Il modello celebrativo Tribute Black è acquistabile su ordinazione ed è costruito a mano nello stabilimento Royal Enfield di Tiruvottiyur, in India. Il numero di modelli prodotti sarà limitato ma la Casa non ha ancora confermato le cifre esatte della produzione. Annunciata invece la data della fine dell’era 500: il 31 marzo saranno ritirate dagli showroom sia la Thunderbird che la Bullett, così come si immagina succederà per la Classic 500. Il motivo della chiusura della linea sono i bassi numeri di vendite e l’impossibilità – in termini di investimento – di aggiornare i motori per renderli conformi alla BS6.

SOLO PER L’INDIA

Per ordinare il proprio modello di Tribute Black bisogna registrarsi sul sito ufficiale del Marchio e partecipare alla vendita online aperta dalle 14:00 e le 17:00 (ora indiana); purtroppo, il procedimento è destinato soltanto ai clienti locali, che per poco meno di 3.200 euro potranno aggiudicarsi l’ultimo motore 500 cc realizzato da Royal Enfield.

EICMA 2019: le moto cartoline del Direttore