Energica fa il boom: la Casa modenese infatti ha aperto il 2020 con un numero di pre-ordini pari a 1,4 milioni di euro, vale a dire oltre il 40 % del fatturato preliminare del 2019, equivalente a 3,25 milioni.

EVA RIBELLE, CHE PASSIONE

L’esemplare più ordinato in assoluto è Eva Ribelle, la streetfighter elettrica presentata lo scorso novembre nella prestigiosa cornice del Salone dell’EICMA. Eva Ribelle ha rappresentato la punta di diamante dell’intera gamma MY 2020 di Energica, che a Milano ha destato interesse e acceso il dibattito, grazie alla presentazione della nuova power unit, frutto dell’esperienza in MotoE, e del lancio della nuova batteria a polimeri di litio da 21.5 kWh.

AUMENTA LA PRODUZIONE

La conseguenza è stata inevitabile: ed è così che da via Scarlatti hanno deciso di incrementare la produttività al fine di riuscire a rispondere alla sempre più crescente domanda dei clienti.

Tra il boom di mercato e la nuova partecipazione in MotoE, per Energica si prospetta quindi un 2020 intensissimo, come confermano le parole dell’ad Livia Cevolini. “Con il 60 % di autonomia in più, coppia incrementata del 10 % e il 5 % di peso in meno, la gamma Energica 2020 si pone sul mercato come un prodotto unico in termini di innovazione e performance. In questo ultimo anno abbiamo stabilito importanti milestones non solo nel settore automotive generale ma anche nel mondo del racing elettrico”.

Energica e Dell'Orto faranno Power Unit per moto elettriche