Da Triumph arrivano due edizioni speciali della Tiger 1200: la Desert Edition e la Alpine Edition, che solo a guardarle fanno sognare emozionanti avventure. A caratterizzarle, un equipaggiamento particolarmente completo a livree dedicate ed esclusive: la Desert Edition s’ispira alle suggestioni africane, ai panorami e alle dune del Sahara; la Alpine Edition è pronta a scalpitare fra i tornanti di montagne, in mezzo alle vette innevate.

Entrambe le versioni sono basate sull’allestimento di medio livello della gamma della big Adventure a 3 cilindri, ma arricchite con contenuti di elevato valore tecnico ed estetico, in aggiunta alla livrea esclusiva hanno infatti terminale di scarico in titanio Arrow e cambio elettronico Shift Assist.

Desert Edition

Ha la livrea dedicata ‘Sandstorm’ (tempesta di sabbia) e decalcomanie con il logo ‘Desert Edition’, nuovo badge ‘Special Edition’ sul radiatore con effetto metallizzato. Dispone di 5 riding modes Rain, Road, Off-Road, Off-Road Pro, Sport: le modalità di guida variano la risposta del comando del gas, l’intervento di ABS e Traction Control a seconda delle preferenze del pilota. La modalità Off-Road PRO si rivolge al motociclista più esigente nella guida in fuoristrada disattivando ABS e controllo di trazione ed offrendo una erogazione ottimizzata.  

Prezzo: 19.500 euro

Alpine Edition

Si distingue per l’elegante colorazione ‘Snowdonia White’ con decalcomanie ‘Alpine Edition’, nuovo badge ‘Special Edition’ sul radiatore con effetto metallizzato.Si avvale di 4 riding modes (Rain, Road, Off-Road, Sport. Anche in questo caso le modalità di guida variano la risposta del commando del gas, l’intervento di ABS e Traction Control a seconda delle preferenze del pilota.

Prezzo: 18.500 euro

In comune hanno…

Entrambi i modelli vantano il potente ed elastico motore a 3 cilindri da 1,215cc capace di erogare fino a 141 cavalli a 9,350 giri, con un picco di coppia di 122 Nm a 7,600 giri, coniugato dal suono esuberante rilasciato dal leggero terminale Arrow in titanio.

Tecnologia allo stato dell’arte che include: Shift Assist, quadro strumenti TFT a colori regolabile, cornering ABS e traction control, fino a 5 modalità di guida, illuminazione full LED, blocchetti elettrici retroilluminati, accensione keyless, cruise control, parabrezza regolabile elettronicamente, manopole riscaldate e prese di corrente supplementari.

In particolare, lo Shift Assist elimina la necessità di operare sulle leva della frizione in salita e scalata, assicurando cambi marcia morbidi e veloci per superiore comfort e divertimento in sella.

L’equipaggiamento prevede anche le sospensioni semi-attive (TSAS), pinze freno monoblocco Brembo, altezza sella regolabile due posizioni (altezza da terra variabile da 835 a 855 mm).

Crossover e avventurose 2020: le all-rounder pronte alla battaglia