"Anche grazie alla nuova proprietà l'intento l'intento è quello di allargare la gamma verso il basso. Un esempio è la serie Rosso"
Sono le parole che Brian Gillen, direttore tecnico della R&D di MV Agusta, ha rilasciato nel corso di una intervista che trovate per intero sulle pagine di InMoto di febbraio, in edicola in questi giorni. 

PREZZI PIù ABBORDABILI

Parole che, tra le altre cose, tracciano uno degli scenari prossimi futuri della casa di Schiranna. Non solo una factory in grado di sfornare veri e propri gioelli come le varie Serie Oro di Brutale o della pluripremiata Superveloce, o belve come la Brutale 1000 RR o la fascinosa Rush, ma le loro declinazioni insieme ad altri modelli che, a "fronte di qualche rinuncia tecnica - le parole di Gillen - portano al cliente vantaggi di diverse migliaia di euro". 

La serie Rosso presentata lo scorso anno è solo l'inizio dunque. Guardando poco più avanti la gamma, al momento ristretta alla famiglia delle tre cilindri 800 Superveloce, Turismo Veloce e Brutale, vedrà l'arrivo anche altri modelli rivisti, oppure conditi - magari - dal nuovo motore che è in fase di progettazione. 
Il resto della intervista a Brian Gillen la trovate sul numero di Febbraio della rivista InMoto.

Super-Naked 2020: la sfida più adrenalinica dell'anno