Alessandro Codognesi ha messo alla prova la nuova Triumph Rocket 3. La casa inglese torna ad aggredire il mercato delle cruiser con la sua ammiraglia che sfrutta il sontuoso tre cilindri in linea di 2.500 cc, capace di 165 CV di potenza e ben 221 Nm di coppia massima. Un mezzo destinato a mostrare i muscoli quando si apre il gas, ma che si ricorda benissimo di chi è in sella ed è, dunque, confortevole grazie anche ad una elettronica di primo livello, completa di piattaforma inerziale.

CLASSE SUPERIORE - Ci sono quattro modalità di guida che agiscono sulla mappatura e sul Traction Control, senza contare l’ormai immancabile ABS Cornering. La Rocket ci ha stupito per l’estrema cura con cui è realizzata, in particolare per l’ampio uso di metallo sapientemente cesellato.
E brava Triumph
. La posizione in sella della R ispira una guida spigliata, ben più rilassante la GT. La nuova Triumph Rocket 3 è disponibile in due versioni: R, più sportiva, e GT, più turistica. I prezzi partono da 22.500 euro.