Si è svolta a Montecarlo, la cerimonia di fine stagione motociclistica organizzata, come ogni anno, dalla FIM (Federazione Internazionale di Motociclismo) con la premiazione dei campioni del mondo delle varie discipline e la consegna dei premi previsti per quattro categorie: FIM Women in Motorcycling Award, FIM Award For The Future, FIM Enviromental Award, FIM Road Safety.

GRANDI SODDISFAZIONI per l'Italia premiata con il FIM Award for the Future consegnato alla Federazione Italiana Motociclismo per le attività svolte a favore dei giovani motociclisti e il Women in Motorcycling Award, assegnato a MissBiker per aver contribuito in modo significativo a migliorare e sviluppare la presenza e la consapevolezza delle donne in tutti i settori legati al motociclismo.

Italia premiata ai FIM Awards per i suoi giovani

MISS BIKER è la più grande community italiana di donne accomunate dalla stessa passione per le moto. Fondata nel 2015 da Lisa Cavalli, Miss Biker, con il suo staff tutto al femminile, svolge numerose iniziative a favore delle iscritte come, ad esempio, fornire informazioni alle neopatentate, consigliare quale moto scegliere o quale capo di abbigliamento o accessorio indossare, scambiare esperienze e consigli sul proprio stile di guida, organizzare giri e viaggi in moto.

ATTIVA SU TUTTE le piattaforme social, Miss Biker supporta ulteriormente le motocicliste fornendo loro la possibilità di accedere a eventi e promozioni con scontistiche grazie alla collaborazione crescente con una serie di partner commerciali (meccanici, corsi di guida, negozi di motociclette, hotel e marchi di abbigliamento). Anche queste iniziative rispondono all'obiettivo principale del progetto Miss Biker che è quello di creare e mantenere attivo un canale di comunicazione con i produttori e l'industria per far in modo che il motociclismo sia sempre più accessibile e praticato da un pubblico femminile in costante aumento.