Collaborazione ad alto tasso d’adrenalina, quella appena annunciata: Triumph Motorcycles è partner ufficiale di “No Time to Die”, il 25esimo film della saga di James Bond, e di EON Productions.  Il team Design Workshop della Casa ha collaborato con il team di stunt del film per la preparazione delle moto, incluse le Tiger 900 e Scrambler 1200 per le sequenze d'azione più estreme. Il film uscirà nel Regno Unito il 2 aprile 2020 e in America il 10 aprile.

TIGER 900 - La nuova Tiger 900 è stata pensata come nuovo punto di riferimento nel segmento mid-size adventure, si presenta con un motore tre cilindri da 888 cc più reattivo. Specifiche tecniche di livello assoluto accompagnate da una tecnologia avanzata. La nuova gamma Tiger 900 è molto più leggera rispetto alla precedente, quindi più versatile, maneggevole della concorrenza sul mercato.

TIGER 800 - Dal 2010 la Tiger 800 si è imposta nel segmento mid-size adventure grazie alla sua maneggevolezza, al motore tre cilindri ricco di coppia e alla facilità di guida. Nel 2018 gli spettatori del Pan-Africa Rally hanno potuto avere un assaggio del nuovo design della Tiger 900 mentre il progetto era ancora in fase di sviluppo, con la Tiger Tramontana.

DICHIARAZIONI - Nick Bloor, CEO di Triumph, ha dichiarato: "Siamo felici di collaborare con l'ultimo film di James Bond, No Time To Die. Triumph Motorcycles ha la fortuna di avere una lunga storia all’interno del cinema, il grande schermo non è per nulla estraneo al nostro marchio. Sappiamo che le nostre moto sono estremamente abili e non vediamo l'ora di vederle in azione, compresa la nuova ed attesissima Tiger 900".

Il coordinatore degli stuntman di James Bond Lee Morrison ha dichiarato:"Triumph ci ha dato i prototipi di Tiger 900 prima del lancio, in modo da poter filmare in anticipo rispetto alla presentazione ufficiale della moto. Devo dire che le abbiamo usate veramente in tutte le condizioni e su tutti i terreni. Pietraie taglienti, fango profondo, alte velocità, grandi salti, salite e discese. Le Tiger hanno eseguito il loro compito incredibilmente bene, senza manifestare problemi meccanici, e questo dimostra davvero che possono essere portate ovunque".