Gli incidenti stradali che coinvolgono moto e scooter sono in costante aumento anche in Gran Bretagna. Stando alle statistiche del dipartimento dei Trasporti, nel 2018, sono stati più di 16mila gli incidenti registrati nel Regno Unito nei quali sono rimasti coinvolti i cosiddetti utenti vulnerabili della strada (motocilisti, pedoni, ciclisti), un numero importante che certifica ulteriormente quanto la sicurezza stradale sia importante, quantomeno, per cercare di contenere e arginare un fenomeno che continua a mietere vittime.

Incidenti: aumentano le vittime sui ciclomotori

PER PREVENIRE GLI INCIDENTI STRADALI, l'azienda britannica TMW Traffic Control System ha ideato un cartello interattivo che segnala ai motociclisti la presenza di potenziali pericoli sulla strada che si sta percorrendo dovuti, ad esempio, a un precedente incidente o al superamento dei limiti di velocità. Quando ci si avvicina al luogo dove è installato, il cartello, attiva un segnale di pericolo e la luce LED blu inizia a lampeggiare con la scritta “Think”, vicina al disegno di una moto, seguita dal messaggio “Back Off”.

DUE ELEMENTI CHE, combinandosi con quelli fissi (Crash site e Stay Alert) posizionati in alto e in basso sul cartello, certificano ulteriormente la mission di TMW in tema di sicurezza stradale con l'auspicio che le autorità locali britanniche possano migliorare la segnaletica nei punti più critici per la viabilità.

Assicurazione moto e scooter: quanto si risparmia con la familiare